Sebald Rudolf Steinmetz



Internet è una fonte inesauribile di conoscenza, anche quando si tratta di Sebald Rudolf Steinmetz. Secoli e secoli di conoscenza umana su Sebald Rudolf Steinmetz sono stati riversati, e vengono tuttora riversati, nella rete, ed è proprio per questo che è così difficile accedervi, poiché possiamo trovare luoghi in cui la navigazione può essere difficile o addirittura impraticabile. La nostra proposta è che non naufraghiate in un mare di dati riguardanti Sebald Rudolf Steinmetz e che possiate raggiungere tutti i porti della saggezza in modo rapido ed efficiente.

Con questo obiettivo in mente, abbiamo fatto qualcosa che va oltre l'ovvio, raccogliendo le informazioni più aggiornate e meglio spiegate su Sebald Rudolf Steinmetz. Abbiamo anche organizzato il sito in modo da renderlo facilmente leggibile, con un design minimalista e piacevole, assicurando la migliore esperienza d'uso e il più breve tempo di caricamento. Vi rendiamo tutto più semplice, in modo che l'unica cosa di cui dobbiate preoccuparvi sia imparare tutto su Sebald Rudolf Steinmetz! Quindi, se pensate che abbiamo raggiunto il nostro scopo e sapete già quello che volevate sapere su Sebald Rudolf Steinmetz, ci piacerebbe riavervi in questi mari calmi di sapientiait.com ogni volta che la vostra fame di conoscenza si risveglia.

Sebald (us) Rudolph Steinmetz (nato il 6 dicembre 1862 a Breda , il 5 dicembre 1940 ad Amsterdam ) era un etnologo e sociologo olandese .

Vivi e agisci

Steinmetz era figlio di un militare che insegnava olandese e storia all'Accademia militare di Breda . Suo padre fu poi trasferito all'Aia , dove Steinmetz si diplomò al liceo e poi studiò legge all'Università di Leida dal 1880 al 1886 . Dopo aver completato la sua prima laurea, Steinmetz si trasferì a Lipsia , dove continuò i suoi studi con Wilhelm Wundt e Friedrich Ratzel , e tornò nei Paesi Bassi nel 1888, dove ottenne il dottorato nel 1892. Nel 1895 divenne docente privato di etnologia e sociologia presso l' Università di Utrecht , seguito nel 1900 da una posizione temporanea come docente di sociologia presso l'Università di Leida. Nel 1908 fu nominato professore all'Università di Amsterdam , succedendo a Cornelius Marius Kan (1837-1919), il primo professore di geografia nei Paesi Bassi. Negli anni successivi Steinmetz visse alternativamente ad Amsterdam e Hilversum . Si ritirò nel 1933, ma rimase attivo nella ricerca fino alla sua morte nel 1940.

Steinmetz divenne il capostipite della sociologia del suo paese, dal momento che anche lui - come Émile Durkheim il francese - ebbe una forte influenza sul sistema educativo olandese e sulla formazione degli insegnanti, così che la "sociologia" come professione lì piuttosto che z. B. è stato applicato in Germania. La sua forte enfasi sulla raccolta di dati concreti (per questo ha coniato il termine sociografia ), ovvio per un etnologo, ha plasmato per lungo tempo la sociologia del suo paese ( Scuola di Amsterdam ). Fu anche un pioniere della sociologia della guerra .

Ha anche fondato la prima rivista sociologica del paese, Mens en Maatschappij . Nel 1935 fu eletto all'Accademia americana delle arti e delle scienze .

Steinmetz è stato sposato due volte. Il suo primo matrimonio fu a Lipsia e divorziò nel 1893. Ha vissuto con la sua seconda moglie Willy Beekhuis, che ha sposato nel 1894, fino alla sua morte nel 1921.

Pubblicazioni selezionate

  • Studi etnologici sul primo sviluppo della punizione. Parte II, Phil. Diss., Leiden University, 1892
  • Studi etnologici sul primo sviluppo della punizione insieme a un trattato psicologico sulla crudeltà e la vendetta . Parte I, Leida / Lipsia 1894
  • Raccolta etnografica di domande per la ricerca sulla vita sociale dei popoli al di fuori della moderna cultura europea-americana. Pubblicato dalla International Association for Comparative Law and Economics di Berlino e progettato dal Dr. SR Steinmetz. Modificato e ampliato da R. Thurnwald . Berlino: R. v. Decker 1906.
  • La filosofia della guerra , Lipsia: Barth, 1907
  • Essai d'une bibliographie systématique de l'Ethnologie jusqu'à l'année 1911 , Bruxelles: Instituts Solvay, Institut de sociologie , 1911
  • La posizione della sociografia nella serie delle discipline umanistiche. In: Archive for Legal and Economic Philosophy , 1913
  • Qual è sociografia In: Mens en Maatschappij , 1925
  • Raccolti scritti minori di etnologia e sociologia , tre volumi. Groningen: Noordhoff 1928, 1930 e 1935
  • La sociologia della guerra , Lipsia: Barth 1929
  • Paesi Bassi , Berlino: Zentral-Verlag. Weltpolitische Bücherei Vol.15, 1930
  • Inleiding tot de sociologie . Haarlem: Erven F. Bohn. Volksuniversiteitsbibliotheek, 1931
  • (A cura di) De rassen der mensheid. Formulazione, strijd en toekomst . Amsterdam: Elsevier 1938

Letteratura secondaria

Bibliografia biografica
  • Herman van der Wusten: Biobibliografia Sebald Rudolph Steinmetz , in: P. H. Armstrong / G. J. Martin, geografi. Studi biobibliografici , Vol.24 , 2005, pp. 109-123
Contributi individuali
  • F. van Heek: Omzien naar het sociografisch intermezzo (1925-1953) , in: F. Bovenkerk et al., Toen & thans. De sociale wetenschappen in de jaren derig en nu , Ambo, Baarn, pp. 15-27
  • Ben de Pater: Steinmetz: architect van de sociografie , in: Geografie 2001, p. 44

link internet

Opiniones de nuestros usuarios

Rocco Greco

Corretto. Fornisce le informazioni necessarie su Sebald Rudolf Steinmetz., Corretto

Saverio Bevilacqua

È un buon articolo sulla _variabilità. Dà le informazioni necessarie, senza eccessi

Rosalia Stella

Questa voce su Sebald Rudolf Steinmetz mi ha aiutato a completare il mio lavoro per domani all'ultimo minuto. Mi vedevo già tornare su Wikipedia, cosa che l'insegnante ci proibisce di fare. Grazie per avermi salvato

Ornella Agostini

Grande scoperta questo articolo su Sebald Rudolf Steinmetz e tutta la pagina. Va direttamente nei preferiti, Grande scoperta questo articolo su Sebald Rudolf Steinmetz e tutta la pagina