metropoli



Internet è una fonte inesauribile di conoscenza, anche quando si tratta di metropoli. Secoli e secoli di conoscenza umana su metropoli sono stati riversati, e vengono tuttora riversati, nella rete, ed è proprio per questo che è così difficile accedervi, poiché possiamo trovare luoghi in cui la navigazione può essere difficile o addirittura impraticabile. La nostra proposta è che non naufraghiate in un mare di dati riguardanti metropoli e che possiate raggiungere tutti i porti della saggezza in modo rapido ed efficiente.

Con questo obiettivo in mente, abbiamo fatto qualcosa che va oltre l'ovvio, raccogliendo le informazioni più aggiornate e meglio spiegate su metropoli. Abbiamo anche organizzato il sito in modo da renderlo facilmente leggibile, con un design minimalista e piacevole, assicurando la migliore esperienza d'uso e il più breve tempo di caricamento. Vi rendiamo tutto più semplice, in modo che l'unica cosa di cui dobbiate preoccuparvi sia imparare tutto su metropoli! Quindi, se pensate che abbiamo raggiunto il nostro scopo e sapete già quello che volevate sapere su metropoli, ci piacerebbe riavervi in questi mari calmi di sapientiait.com ogni volta che la vostra fame di conoscenza si risveglia.

metropoli
comunità Hohenahr
Altezza : 289  (279-352)  m
Zona : 8,33 km²
Residenti : 551  (30 giugno 2018)
Densità di popolazione : 66 abitanti / km²
Incorporazione : 1 luglio 1972
Codice postale : 35644
Prefisso : 06446
Chiesa di Groß-Altenstädten
Chiesa di Groß-Altenstädten

Großaltenstädten è un distretto del comune di Hohenahr nel distretto di Lahn-Dill nell'Assia centrale .

geografia

Großaltenstädten si trova nel Gladenbacher Bergland . Lo Stadterbach scorre attraverso il villaggio, ma è principalmente indicato come Krausebach - dal nome di un pezzo di foresta chiamato Kräus situato tra Großaltenstädten e Mudersbach .

storia

Il paesaggio della tomaia Aartal intorno ai molto vecchi luoghi Ahrdt , Erda e Altenkirchen era un vecchio podere imperiale, in Franconia volte . La decima apparteneva alla diocesi di Speyer nel Medioevo . Dei luoghi citati nell'ulteriore colonizzazione portata avanti della zona. Le grandi città dovrebbero far parte della prossima fase di sviluppo statale. La più antica menzione scritta conosciuta delle città era nel 1279 sotto il nome di Aldynstedin, e quella della chiesa nel 1310.

Nel Medioevo i feudi di Speyr furono progressivamente acquisiti dalla Casa dei Solms , che permise loro di acquisire la sovranità nell'area menzionata , che dovettero dividere con i Langravi d'Assia dal 1351 in poi . Großaltenstädten fu quindi all'interno della comune sfera di influenza di Assia e Solms per i secoli successivi. Quando l'area amministrata congiuntamente fu divisa nel 1629, Großaltenstädten fu completamente assegnata alla Casa di Solms-Hohensolms (dal 1718 Solms-Hohensolms-Lich ) e assegnata all'Ufficio di Hohensolms . Era sotto la servitù della gleba e fu inizialmente il langravio dell'Assia e il conte di Solms, dal 1629 poi solo il conte di Solms ai lavori forzati - e alle tasse fino a quando arrivò a Nassau nel 1806 e in Prussia nel 1815 .

La Guerra dei Trent'anni ebbe conseguenze per lo sviluppo del luogo . Nelle guerre del re di Francia Luigi XIV , il Grande Elettore attraversò la regione di Solms con un esercito di 40.000 uomini. Il 9 dicembre 1672 soggiornò personalmente nelle grandi città. Nel 1761 i francesi saccheggiarono il villaggio durante la Guerra dei Sette Anni . Anche le guerre rivoluzionarie , le guerre napoleoniche e le guerre di liberazione portarono alloggi . Nel 1806 c'erano francesi e dal 1813 al 1815 russi nel villaggio.

Il villaggio è stato prevalentemente agricolo fino al XX secolo . Diversi mulini, azionati per lo più dall'acqua dello Stadterbach, trasformavano il grano coltivato dai contadini in farina. Di questi esiste ancora oggi solo il macinapepe citato nel 1721. Un altro mulino sorgeva sul sito di Weiherweg 4, dove dopo la seconda guerra mondiale si poteva ancora vedere il Mühlgraben. Inoltre, nell'attuale casa in Heidestrasse 16, nel XIX secolo esisteva un mulino manuale per semole (avena, orzo). Questo Grützmühle è stato rinnovato di nuovo in un nuovo edificio nel 1873. Nel 1912 l'edificio del mulino, che oggi si estende su due piani, fu demolito e l'area fu trasformata in abitazione.

Nel 1721 è menzionata anche una capanna in muratura, che doveva sorgere tra il macinapepe e il paese. La miniera di Carlsgrube forniva minerale di rame già nel 1736 . Großaltenstädten era in passato considerato un villaggio ricco rispetto alle città vicine. Ciò si rifletteva in un numero notevole di edifici a graticcio di alta qualità dal XVI al XIX secolo. L'edificio più importante è l'ex municipio del 1579, ampliato nel 1925 da un ampliamento nella stessa costruzione. A volte fungeva anche da scuola. Nel 1763 fu dotato di un forno comunitario.

Un ponte un tempo attraversava il Krausebach. Era fatto di robuste travi di quercia e aveva un tetto di paglia che svettava in alto. Dotato di posti a sedere su entrambi i lati, fungeva spesso da luogo di riunione, ad esempio per il consiglio comunale. Le uscite di sicurezza e ganci del fuoco erano conservati sulle travi del pavimento, e il del ovile ostacoli sotto il tetto . Ha offerto ai bambini un bel parco giochi. L'anno 1601 nella trabeazione probabilmente indicava la costruzione di questo edificio di interesse storico-artistico, di cui esisteva un solo paragonabile in tutta la provincia prussiana del Reno. Nel 1899 fu demolito perché le travi portanti della parte inferiore erano marce e sostituite da un nuovo ponte poco appariscente. La sera del 23 agosto 1798, un fulmine scatenò un grande incendio nel luogo, che a quel tempo era ancora in gran parte coperto di paglia, in cui furono bruciate 12 fattorie. Ciò ha interessato in particolare l'area meridionale dell'odierna Heide- und Bachstraße. Fino alla seconda metà del XX secolo, ogni anno in questa occasione si svolgeva una giornata della memoria con una funzione religiosa. Durante la seconda guerra mondiale , l'area intorno al municipio fu bombardata da un bombardamento aereo nella primavera del 1944. Nel 1946, l'accoglienza di 95 sfollati dai Sudeti ha portato a una forte crescita della popolazione. Nel 1958 la comunità costruì una nuova scuola. Nel 1961 è stata aperta una piscina all'aperto a sud-est del paese . Nel 1966 la scuola fu chiusa e nel 1971 fu allestito un centro comunitario del villaggio nell'edificio. Nel 1972 Großaltenstädten entrò a far parte della neonata comunità di Hohenahr. Nel 1976 è stata costruita una sala parrocchiale protestante . Fino al 1995 il luogo aveva un fondo di risparmio e prestito indipendente. Nell'ambito del programma di rinnovamento del villaggio realizzato dal 2001 al 2011, sono stati ristrutturati numerosi edifici. Oltre a un negozio e a un caffè del paese, dal 1579 nell'ex municipio fu allestito il museo dell'Hohenahr Heimat- und Kulturverein.

Riforma territoriale

Nell'ambito della riforma regionale dell'Assia , il 1° luglio 1972 il comune autonomo di Großaltenstädten è stato incorporato nel comune di Hohenahr su base volontaria . Per Großaltenstädten, come per gli altri distretti, è stato istituito un distretto locale con un comitato consultivo locale e un leader della comunità . Il distretto di Erda rimase la sede dell'amministrazione comunale.

Storia e amministrazione del territorio

Il seguente elenco fornisce una panoramica dei territori in cui si trovavano Großaltenstädten (ex Altenstädten), o le unità amministrative a cui era subordinato:

Sviluppo della popolazione

Großaltenstädten: Popolazione dal 1834 al 2018
anno     residente
1834
 
460
1840
 
418
1846
 
436
1852
 
425
1858
 
399
1864
 
411
1871
 
393
1875
 
390
1885
 
389
1895
 
380
1905
 
370
1910
 
359
1925
 
375
1939
 
376
1946
 
532
1950
 
514
1956
 
403
1961
 
408
1967
 
424
1970
 
451
1980
 
1990
 
2004
 
646
2011
 
606
2013
 
573
2018
 
551
Fonte dei dati: Registro storico dei comuni dell'Assia: popolazione dei comuni dal 1834 al 1967. Wiesbaden: Hessisches Statistisches Landesamt, 1968.
Altre fonti:; dopo il 1970: Comunità Hohenahr :; censimento 2011

Affiliazione religiosa

 Fonte: Dizionario storico locale

1834: 458 residenti protestanti
1961: 387 protestanti (= 94,85%), 16 cattolici (= 3,92%) residenti

Monumenti culturali

Infrastruttura

Il comprensorio è attraversato dalle strade statali  L 3053 e L 3376. L'infrastruttura del paese comprende l'ex aia , oggi utilizzata come parcheggio delle attrezzature agricole e sede della fiera . C'è anche una caserma dei pompieri , una club house con campi da tennis, una capanna per il barbecue e un maneggio. Fuori dal villaggio si trovano l'area escursionistica e ricreativa "Großaltenstädter Heide", il monumento naturale "Hindenburgiche" e un insieme di pietre di confine storiche chiamate "Dreiherrensteine". Appartiene al distretto anche l' ex mulino ad acqua Pfeffermühle .

letteratura

  • Hans Hermann Hagmann: Storia delle Chiese evangeliche a Hohensolms (19641985), Großaltenstädten (19641971) e Blasbach (19711985), Hohenahr 2010.
  • Karsten Porezag: "... i corsi nobili di Kupffer Ertz si mostrano in abbondanza ..." Estrazione del minerale di rame e fusione del minerale di rame intorno a Wetzlar 16071897, Wetzlar 2017.
  • Maria Wenzel: Monumenti culturali in Assia. Lahn-Dill-Kreis II, pubblicato dall'Ufficio statale per la conservazione dei monumenti, Wiesbaden 2003.
  • Timo Zimmermann: Hohensolms. Valle, città, comune e distretto. Zimmermann, Hohenahr 2000.
  • Cronaca della parrocchia di Hohensolms-Großaltenstädten, Volume 2, 19201949.
  • 700 anni di Groß-Altenstädten, pubblicato da Heimat- und Kulturverein Hohenahr, Hohenahr 2011.

link internet

Evidenze individuali

  1. a b c Cifre/dati/fatti. In: sito web. Comunità Hohenahr, archiviata dall'originale ; accesso a febbraio 2019 .
  2. a b c d Großaltenstädten, distretto di Lahn-Dill. Lessico locale storico per l'Assia. (A partire dall'8 giugno 2018). In: Sistema informativo Landesgeschichtliches dell'Assia (LAGIS).
  3. Timo Zimmermann: Hohensolms. Valle, città, comune e distretto. Zimmermann, Hohenahr 2000.
  4. Timo Zimmermann: Hohensolms. Valle, città, comune e distretto. Zimmermann, Hohenahr 2000, pagina 81.
  5. Archivio parrocchiale di Hohensolms, fascicolo d'archivio n. 209.
  6. Karsten Porezag: "... i corsi nobili di Kupffer Ertz si mostrano in abbondanza ..." Estrazione del minerale di rame e fusione del minerale di rame intorno a Wetzlar 16071897, Wetzlar 2017.
  7. ^ Maria Wenzel: Monumenti culturali in Assia. Lahn-Dill-Kreis II, pubblicato dall'Ufficio statale per la conservazione dei monumenti, Wiesbaden 2003, p.296.
  8. Cronaca della parrocchia di Hohensolms-Großaltenstädten, Volume 2, 19201949.
  9. Cronaca della parrocchia di Hohensolms-Großaltenstädten, Volume 2, 19201949.
  10. Cronaca della parrocchia di Hohensolms-Großaltenstädten, Volume 2, 19201949.
  11. ^ Maria Wenzel: Monumenti culturali in Assia. Lahn-Dill-Kreis II, pubblicato dall'Ufficio statale per la conservazione dei monumenti, Wiesbaden 2003, p.297.
  12. Hans Hermann Hagmann: Storia delle Chiese evangeliche a Hohensolms (1964-1985), Großaltenstädten (1964-1971) e Blasbach (1971-1985), Hohenahr 2010.
  13. 700 anni di Groß-Altenstädten, pubblicato da Heimat- und Kulturverein Hohenahr, Hohenahr 2011.
  14. ^ Riforma municipale in Assia: fusione e integrazione dei comuni dal 21 giugno 1972 . In: Il ministro degli interni dell'Assia (a cura di): Gazzetta ufficiale dello Stato dell'Assia. 1972 n. 28 , pag. 1197 , articolo 851; 2. Par. 6. ( Online presso il sistema informativo del Parlamento dello Stato dell'Assia [PDF; 4.4 MB ]).
  15. Gerstenmeier, K.-H. (1977): Assia. Comuni e province dopo la riforma regionale. Una documentazione. Melsungen. Pag . 297. DNB 770396321
  16. Statuto Principale. (PDF; 38 kB) §; 8. In: Sito web. Comunità Hohenahr, accesso febbraio 2019 .
  17. ^ Michael Rademacher: Storia amministrativa tedesca dall'unificazione dell'impero nel 1871 alla riunificazione nel 1990. Stato dell'Assia. (Materiale online per la tesi, Osnabrück 2006).
  18. ^ Ufficio centrale granducale per le statistiche statali (a cura di): Contributi alla statistica del Granducato d'Assia . nastro 13 . Hofbuchhandlung di G. Jonghuse, Darmstadt 1872, DNB  013163434 , OCLC 162730471 , p. 12° ff . ( Online su google libri ).
  19. ^ L'affiliazione dell'ufficio di Königsberg sulla base delle mappe dell'Atlante storico dell'Assia : Hessen-Marburg 15671604 . , Assia-Kassel e Assia-Darmstadt 16041638 . e Hessen-Darmstadt 1567-1866 .
  20. ^ Ufficio centrale granducale per le statistiche statali (a cura di): Contributi alla statistica del Granducato d'Assia . nastro 13 . Hofbuchhandlung di G. Jonghuse, Darmstadt 1872, DNB  013163434 , OCLC 162730471 , p. 27 ff ., § 40 punto 1) ( online su google books ).
  21. popolazione figure . In: sito web. Comunità Hohenahr, archiviata dall'originale ; accesso a febbraio 2019 .
  22. Dati selezionati sulla popolazione e le famiglie al 9 maggio 2011 nei comuni dell'Assia e parti del comune. (PDF; 1 MB) In: Censimento 2011 . Ufficio statistico dello stato dell'Assia;

Opiniones de nuestros usuarios

Nicoletta Benedetti

Grande scoperta questo articolo su metropoli e tutta la pagina. Va direttamente nei preferiti, Grande scoperta questo articolo su metropoli e tutta la pagina

Gina Battaglia

Questa voce su metropoli mi ha aiutato a completare il mio lavoro per domani all'ultimo minuto. Mi vedevo già tornare su Wikipedia, cosa che l'insegnante ci proibisce di fare. Grazie per avermi salvato

Michelina Mele

Per quelli come me che cercano informazioni su metropoli, questa è un'ottima scelta