I rischi dell'obesità infantile

economia e finanza

L'obesità infantile è un problema sempre più diffuso in tutto il mondo. Si tratta di un'epidemia che sta colpendo un numero sempre maggiore di bambini e giovani, e che ha delle conseguenze molto gravi sulla salute e sulla vita dei bambini che ne sono colpiti.

Che cos'è l'obesità infantile

L'obesità infantile è una condizione patologica caratterizzata da un accumulo eccessivo di grasso corporeo. Si dice che un bambino o un giovane è obeso quando il suo indice di massa corporea (IMC) è superiore al percentile 95 per la sua età e il suo sesso. L'IMC è una misura che si ottiene dividendo il peso in kg per il quadrato dell'altezza in metri.

L'obesità infantile è un problema di salute molto grave perché può comportare una serie di disturbi e malattie, come ad esempio il diabete di tipo 2, l'asma, l'ipertensione, le malattie cardiache e vascolari, l'artrosi e molti altri ancora.

Cause dell'obesità infantile

L'obesità infantile può avere cause diverse, tra cui:

  • Una dieta sbilanciata, ricca di cibi ipercalorici e povera di nutrienti;
  • Una vita sedentaria, che non prevede attività fisica regolare e intensa;
  • Fattori genetici, che possono predisporre il bambino all'accumulo di grasso corporeo;
  • Fattori psicologici, come lo stress, l'ansia e la depressione, che possono indurre il bambino a cercare sollievo nella cibo;
  • Fattori ambientali, come la disponibilità di cibi poco salutari e la mancanza di spazi verdi e aree gioco per l'attività fisica.

Effetti dell'obesità infantile sulla salute

L'obesità infantile può avere effetti molto gravi sulla salute del bambino, tra cui:

  • Il diabete di tipo 2, che rappresenta una delle principali complicanze dell'obesità infantile e può portare a gravi complicazioni come l'insufficienza renale, la neuropatia, la retinopatia e molte altre;
  • Le malattie cardiovascolari, tra cui l'ipertensione, l'infarto del miocardio, l'ictus, l'arteriosclerosi e molte altre;
  • L'asma, una malattia infiammatoria cronica delle vie respiratorie che può essere aggravata dall'obesità;
  • L'artrosi, una malattia degenerativa delle articolazioni che può essere provocata dal peso eccessivo;
  • Le malattie epatiche, tra cui la steatosi epatica non alcolica, una patologia che si verifica quando le cellule epatiche sono sovraccaricate di grasso a causa dell'obesità.

Prevenzione dell'obesità infantile

La prevenzione dell'obesità infantile è fondamentale per evitare il rischio di gravi malattie e disturbi. Alcune misure preventive possono essere:

  • Una dieta equilibrata e varia, ricca di frutta, verdura, cereali integrali, legumi, pesce e carne magra;
  • L'attività fisica regolare e intensa, almeno un'ora al giorno;
  • Preferire le attività all'aria aperta, come il gioco libero e lo sport all'aperto;
  • Ridurre il tempo trascorso davanti ai dispositivi elettronici, come la televisione, lo smartphone e il computer;
  • Assumere regolarmente i pasti, evitando gli spuntini fuori pasto e i cibi troppo calorici;
  • Promuovere uno stile di vita sano a livello familiare, coinvolgendo tutto il nucleo familiare.

Conclusioni

L'obesità infantile è una patologia molto grave che sta colpendo sempre più bambini e giovani in tutto il mondo. La sua prevenzione è fondamentale per evitare il rischio di gravi malattie e disturbi nella vita adulta. La prevenzione dell'obesità può essere ottenuta tramite uno stile di vita sano, una dieta equilibrata e varia e l'attività fisica regolare e intensa.

E' importante sensibilizzare i genitori e gli educatori sulla gravità del problema e promuovere una cultura dello sport e dell'attività fisica, a partire già dai primi anni di vita del bambino. Solo in questo modo sarà possibile ridurre il numero di bambini obesi e garantire loro una vita sana e felice.