Benoît de Sainte-Maure



Internet è una fonte inesauribile di conoscenza, anche quando si tratta di Benoît de Sainte-Maure. Secoli e secoli di conoscenza umana su Benoît de Sainte-Maure sono stati riversati, e vengono tuttora riversati, nella rete, ed è proprio per questo che è così difficile accedervi, poiché possiamo trovare luoghi in cui la navigazione può essere difficile o addirittura impraticabile. La nostra proposta è che non naufraghiate in un mare di dati riguardanti Benoît de Sainte-Maure e che possiate raggiungere tutti i porti della saggezza in modo rapido ed efficiente.

Con questo obiettivo in mente, abbiamo fatto qualcosa che va oltre l'ovvio, raccogliendo le informazioni più aggiornate e meglio spiegate su Benoît de Sainte-Maure. Abbiamo anche organizzato il sito in modo da renderlo facilmente leggibile, con un design minimalista e piacevole, assicurando la migliore esperienza d'uso e il più breve tempo di caricamento. Vi rendiamo tutto più semplice, in modo che l'unica cosa di cui dobbiate preoccuparvi sia imparare tutto su Benoît de Sainte-Maure! Quindi, se pensate che abbiamo raggiunto il nostro scopo e sapete già quello che volevate sapere su Benoît de Sainte-Maure, ci piacerebbe riavervi in questi mari calmi di sapientiait.com ogni volta che la vostra fame di conoscenza si risveglia.

Benoît de Sainte-Maure (circa 1165) è stato uno scrittore francofono. Non si sa altro della sua persona se non le sue origini a Sainte-Maure-de-Touraine nella contea di Touraine , uno dei feudi della famiglia reale inglese dei Plantageneti in terra francese.

Roman de Troie

Benoît è meglio conosciuto come l'autore del Roman de Troie o Trojaromans . Quest'opera di oltre 30.300 versi, conservata in più di 50 manoscritti, è la più riuscita e significativa del genere dei cosiddetti romanzi d'antiquariato ( romans d'antiquité ), che fiorì intorno al 1170 . Fu scritto per la corte inglese di Enrico II Plantageneto e di sua moglie Eleonora d'Aquitania , che era un notevole centro intellettuale (per lo più francofono!).

Il modello materiale per l'opera non era l'epico Omero , l' Iliade , che fu poi ascoltato solo per sentito dire in Europa occidentale , ma due rappresentazioni latine della guerra di Troia, che sarebbero state scritte da testimoni oculari, ma in realtà apocrife tardoantiche, vale a dire il Ephemeris belli Trojani di Dictys Cretensis , le affermazioni di aver vissuto cose da parte greca, e dall'altro De excidio Troiae historia di Dares Phrygius , che finge di essere stato lì a Troia e rimprovera Omero per la sua rappresentazione fiabesca fin dal la partenza. Da Dictys (IV secolo) e soprattutto da Dares (V secolo), tuttavia, Benoît adotta solo la struttura approssimativa, che equipaggia con fantasia e abilità con storie d'amore, scene di battaglie cavalleresche e dotte escursioni.

Il Roman de Troie divenne evidente dopo il 1200 riscritto per un pubblico più urbano-borghese in una versione altamente rapace, in gran parte ridotta al mero atto in prosa, che fu a sua volta aggiunta al 1215 in un secolo letto e svalutato e questo Compendio della Storia Antica, la cosiddetta Histoire ancienne jusqu'à César .

Il materiale di Troia à la Benoît trovò diffusione in tutta Europa in un adattamento in prosa medio-latino, l' Historia distruzioneis Troiae . Questo fu iniziato nel 1272 e completato nel 1287 su suggerimento dell'arcivescovo di Salerno, Matteo della Porta , da un altrimenti sconosciuto Guido de Columnis o Guido delle Colonne . Questo arrangiamento è stato tradotto in numerose lingue volgari ed è stato uno dei grandi successi librari del Medioevo europeo. All'incirca nello stesso periodo e indipendentemente da Guido, gli arrangiamenti del medio alto tedesco di Herbort von Fritzlar e Konrad von Würzburg (intorno al 1280) furono realizzati sul modello francese . Un romanzo rosa greco del XIV secolo in versi dal titolo La guerra di Troia ( ) è basato sul Roman de Troie .

In Francia dal XIII al XVI secolo, la storia di Troia fu significativa anche per ragioni ideologiche, perché i re francesi dell'epoca derivavano la loro discendenza da un leggendario Francus che, insieme ad Enea, fondatore di Roma, durante la conquista di Troia salvata dai greci su una nave e che a sua volta fondò il primo impero franco (Francia). Questa idea è stata sviluppata intorno al 1570 da Pierre de Ronsard nel suo frammento dell'epopea La Franciade .

Storia dei duchi normanni

Dopo il successo del romanzo di Troia , Benoît fu incaricato dal re Enrico nel 1174 di scrivere una storia (anche in rima) dei duchi normanni e del loro dominio in Inghilterra. Tuttavia, per ragioni sconosciute (morte dell'autore) interrompe l'opera al versetto 44.544 e il re Enrico I da.

letteratura

  • C. Durand: Illustrations médiévales de la legend de Troie. Catalogue commenté des manuscrits français illustrés du Roman de Troie et de ses dérivés , Brepols Publishers, 2010, ISBN 978-2-503-52626-3
  • Elizabeth Jeffreys , Manolis Papathomopoulos (ed.): La guerra di Troia - . AFFITTO, Atene, 1996 - editio princeps
  • Cristian Bratu: Je, auteur de ce livre: L'affermazione de soi chez les historiens, de l'Antiquité à la fin du Moyen Age. Serie dell'Europa del tardo medioevo (vol. 20). Leida: Brill, 2019, ISBN 978-90-04-39807-8 .
  • Cristian Bratu: Translatio, autorité et assertation de soi chez Gaimar, Wace et Benoît de Sainte-Maure. In: The Medieval Chronicle 8 (2013), pp. 135-164.

link internet

Commons : Benoît de Sainte-Maure  - Raccolta di immagini, video e file audio

Opiniones de nuestros usuarios

Vincenzo Mazzoni

Trovo molto interessante il modo in cui è scritto questo post sulla Benoît de Sainte-Maure, mi ricorda i miei anni di scuola. Che bei tempi, grazie per avermi riportato lì

Patrizia Sanna

Grazie. L'articolo su Benoît de Sainte-Maure è stato utile per me, Articolo molto interessante su Benoît de Sainte-Maure

Giancarlo Raimondi

Finalmente un articolo su Benoît de Sainte-Maure che è facile da leggere, Grazie per questo post su Benoît de Sainte-Maure