Benny Waters



Internet è una fonte inesauribile di conoscenza, anche quando si tratta di Benny Waters. Secoli e secoli di conoscenza umana su Benny Waters sono stati riversati, e vengono tuttora riversati, nella rete, ed è proprio per questo che è così difficile accedervi, poiché possiamo trovare luoghi in cui la navigazione può essere difficile o addirittura impraticabile. La nostra proposta è che non naufraghiate in un mare di dati riguardanti Benny Waters e che possiate raggiungere tutti i porti della saggezza in modo rapido ed efficiente.

Con questo obiettivo in mente, abbiamo fatto qualcosa che va oltre l'ovvio, raccogliendo le informazioni più aggiornate e meglio spiegate su Benny Waters. Abbiamo anche organizzato il sito in modo da renderlo facilmente leggibile, con un design minimalista e piacevole, assicurando la migliore esperienza d'uso e il più breve tempo di caricamento. Vi rendiamo tutto più semplice, in modo che l'unica cosa di cui dobbiate preoccuparvi sia imparare tutto su Benny Waters! Quindi, se pensate che abbiamo raggiunto il nostro scopo e sapete già quello che volevate sapere su Benny Waters, ci piacerebbe riavervi in questi mari calmi di sapientiait.com ogni volta che la vostra fame di conoscenza si risveglia.

Benjamin "Benny" Waters (nato il 23 gennaio 1902 a Brighton , Maryland, 13 agosto 1998 a Columbia , Maryland) è stato un musicista jazz americano ( sassofonista e clarinettista ).

Vivi e agisci

Waters, che proviene da una famiglia Seneca , inizialmente suonava musica sacra e musica classica europea. All'età di tre anni ha imparato il pianoforte e l'organo; in età scolare è passato al clarinetto; solo in seguito il sassofono divenne uno strumento importante nel jazz. In primo luogo ha lavorato con Charlie Miller (1918-1921) prima di studiare al New England Conservatory of Music . Ha poi lavorato presso Clarence Williams . Poi ha scritto arrangiamenti per Charlie Johnson , nel cui Paradise Ten ha suonato tra il 1926 e il 1931 e con King Oliver , per il quale ha anche arrangiato, ha fatto registrazioni in studio nel 1927; tra il 1933 e il 1936 ha lavorato presso Fletcher Henderson . Harry Carney , che in seguito divenne il sassofonista baritono di Duke Ellington , ricevette lezioni da lui. Continuò a lavorare con Hot Lips Page , Benny Carter e Claude Hopkins prima di essere impiegato come responsabile delle pene presso Jimmie Lunceford nel 1941 ; dopo aver guidato la sua band a New York , ha lavorato nella rhythm and blues band di Roy Milton e poi con Jimmy Archey . Waters ha vissuto in Europa tra il 1949 e il 1989, dove ha fatto parte per molti anni della band di Jack Butler , che ha assunto nel 1967. Era anche in tournée in altri paesi europei e, per esempio, ha registrato nel 1969 con Benno Walldorf . Negli ultimi anni della sua vita è apparso spesso con Jan Jankeje , Andi Maile , Klaus Graf , Doc Cheatham o Thilo Wagner . Nel 1995 è andato in tournée con lo Statesman of Jazz .

Le musicista oscillazione Waters, che si è descritto come un mainstreamer ed era un intrattenitore idiosincratica, interpretato attraverso gli stili, da vecchi tempi il jazz di hip-hop : con Let Talk About Jazz, egli bussò palco in età avanzata. Waters, che è diventato cieco per una cataratta alla fine degli anni '80 , da allora si è esibito principalmente con il sassofono contralto perché aveva difficoltà a cambiare strumento. È stato ucciso in un incendio in un albergo.

letteratura

Opiniones de nuestros usuarios

Bruna Pesce

Questo post su Benny Waters era proprio quello che volevo trovare

Giorgio Marchi

Questa voce su Benny Waters mi ha aiutato a completare il mio lavoro per domani all'ultimo minuto. Mi vedevo già tornare su Wikipedia, cosa che l'insegnante ci proibisce di fare. Grazie per avermi salvato

Luigina Dalla

Grazie per questa voce su Benny Waters, è proprio quello che mi serviva, Grazie per questa voce su Benny Waters, è proprio quello che mi serviva