Benny Schnier



Internet è una fonte inesauribile di conoscenza, anche quando si tratta di Benny Schnier. Secoli e secoli di conoscenza umana su Benny Schnier sono stati riversati, e vengono tuttora riversati, nella rete, ed è proprio per questo che è così difficile accedervi, poiché possiamo trovare luoghi in cui la navigazione può essere difficile o addirittura impraticabile. La nostra proposta è che non naufraghiate in un mare di dati riguardanti Benny Schnier e che possiate raggiungere tutti i porti della saggezza in modo rapido ed efficiente.

Con questo obiettivo in mente, abbiamo fatto qualcosa che va oltre l'ovvio, raccogliendo le informazioni più aggiornate e meglio spiegate su Benny Schnier. Abbiamo anche organizzato il sito in modo da renderlo facilmente leggibile, con un design minimalista e piacevole, assicurando la migliore esperienza d'uso e il più breve tempo di caricamento. Vi rendiamo tutto più semplice, in modo che l'unica cosa di cui dobbiate preoccuparvi sia imparare tutto su Benny Schnier! Quindi, se pensate che abbiamo raggiunto il nostro scopo e sapete già quello che volevate sapere su Benny Schnier, ci piacerebbe riavervi in questi mari calmi di sapientiait.com ogni volta che la vostra fame di conoscenza si risveglia.

Hans Jürgen "Benny" Schnier (nato il 28 aprile 1957 a Rahden , Westfalia ) è un cantante pop tedesco , attore e presentatore che è apparso negli anni '70 come cantante con il nome d'arte "Benny".

Vita

All'età di 16 anni, Schnier è stato scoperto artisticamente dal produttore musicale Frank Farian . Schnier ha registrato diversi singoli e un disco di lunga durata. Alcune delle sue canzoni hanno avuto un successo commerciale e gli hanno portato varie apparizioni televisive, ad esempio nella hit parade della ZDF o in discoteca . I suoi più grandi successi, tutti adattamenti in lingua tedesca di canzoni internazionali, sono stati Amigo Charly Brown , Skateboard e Bin wieder frei , una cover di Ça plane pour moi di Plastic Bertrand . Dal 1978 Schnier è stato anche occasionalmente attivo come attore in film e produzioni televisive.

Dal 1979 al 1988 Schnier è stato presentatore presso ZDF ( programma vacanze ZDF , "The Jew's Harp " insieme ad Anke Engelke e allo studio sportivo giovanile PFIFF). Poi Schnier ha moderato il programma " Live from the mattatoio " e altri sul BR . Nel 1981 Schnier ha assunto la moderazione del programma radiofonico "Pop nach 8" al Bayerischer Rundfunk, che Thomas Gottschalk aveva moderato fino ad allora . Schnier ha anche lavorato come editor musicale. Negli anni successivi è stato presentatore per diverse emittenti radiofoniche, tra cui "Radio M 1", "Radio C", " Radio Xanadu " e " Charivari ". Da allora ha lavorato principalmente come moderatore, tra l'altro. su Gute Laune TV e ha registrato un nuovo singolo nel 2011. Dall'inizio alla primavera del 2006, Schnier ha messo all'asta e messo in palio prodotti come moderatore sul canale satellitare ormai fuori produzione Arena TV . Nell'estate dello stesso anno ha registrato l'album "I successi di ieri... e di oggi" con il manager musicale e produttore internazionale Ulrich Eichblatt .

Filmografia

Discografia

Album

  • 1976: Amigo Charly Brown
  • 1994: Amigo Charly Brown
  • 2011: Benny - I'm free again - The big party hits - 25 registrazioni originali rimasterizzate digitalmente 19711994

Single

anno titolo
Classifica superiore, settimane totali, premioPosizionamenti del graficoPosizionamenti del grafico
(Anno, titolo, , Posizionamenti, settimane, premi, commenti)
Osservazioni
DE DE A A CH CH
1974 Hai 16 anni DE43 (1 settimana)
DE
- -
Pubblicato per la prima volta: 27 maggio 1974
Titolo originale: You're Sixteen
1976 Amigo Charly Brown DE14 (17 settimane)
DE
- -
Prima pubblicazione: 9 febbraio 1976
Titolo originale: Charlie Brown (Benito di Paula)
1978 Skateboard (Uh ah ah) DE40 (10 settimane)
DE
- -
Prima pubblicazione: 16 gennaio 1978
Sono di nuovo libero DE18 (19 settimane)
DE
- -
Prima pubblicazione: 5 giugno 1978
Titolo originale: Ça Plane Pour Moi

Più single

  • 1974: Zwei wie wir (Titolo originale: Singing the blues )
  • 1975: Saluti dalle ruote calde (titolo originale: Reach Out I'll Be There )
  • 1976: cosa sta succedendo dietro la porta del fienile di Billy
  • 1977: Oh Mary Mary
  • 1978: Soddisfatto di me
  • 1979: Fuori dai vestiti (titolo originale: Crawling From The Wreckage )
  • 1979: Quando la tua dolce metà è arrabbiata (Titolo originale: Lay your love on me )
  • 1980: Monday is Schontag (Titolo originale: Take Me Don't Break Me )
  • 1980: tocca a me, amico
  • 1981: Sei così figo, che mi fa cadere dalla sedia (Something Bout You Baby I Like) / Rimango sulla palla
  • 1982: Oh Julie (titolo originale: Oh Julie )
  • 1983: tempesta
  • 1989: mano nella mano
  • 2004: se questo è amore
  • 2005: La stella d'oro di Betlemme
  • 2006: I successi di ieri e di oggi

link internet

Evidenze individuali

  1. Fonti delle carte : DE AT CH

Opiniones de nuestros usuarios

Mauro Agostini

Grande post su Benny Schnier, Grande post su Benny Schnier

Domenica Rosati

Trovo molto interessante il modo in cui è scritto questo post sulla Benny Schnier, mi ricorda i miei anni di scuola. Che bei tempi, grazie per avermi riportato lì

Angela Volpe

Grande scoperta questo articolo su Benny Schnier e tutta la pagina. Va direttamente nei preferiti, Grande scoperta questo articolo su Benny Schnier e tutta la pagina

Agnese Cavallaro

Buon articolo su Benny Schnier