Benno Romeis



Internet è una fonte inesauribile di conoscenza, anche quando si tratta di Benno Romeis. Secoli e secoli di conoscenza umana su Benno Romeis sono stati riversati, e vengono tuttora riversati, nella rete, ed è proprio per questo che è così difficile accedervi, poiché possiamo trovare luoghi in cui la navigazione può essere difficile o addirittura impraticabile. La nostra proposta è che non naufraghiate in un mare di dati riguardanti Benno Romeis e che possiate raggiungere tutti i porti della saggezza in modo rapido ed efficiente.

Con questo obiettivo in mente, abbiamo fatto qualcosa che va oltre l'ovvio, raccogliendo le informazioni più aggiornate e meglio spiegate su Benno Romeis. Abbiamo anche organizzato il sito in modo da renderlo facilmente leggibile, con un design minimalista e piacevole, assicurando la migliore esperienza d'uso e il più breve tempo di caricamento. Vi rendiamo tutto più semplice, in modo che l'unica cosa di cui dobbiate preoccuparvi sia imparare tutto su Benno Romeis! Quindi, se pensate che abbiamo raggiunto il nostro scopo e sapete già quello che volevate sapere su Benno Romeis, ci piacerebbe riavervi in questi mari calmi di sapientiait.com ogni volta che la vostra fame di conoscenza si risveglia.

Benno Romeis (nato  il 3 aprile 1888 a Monaco di Baviera ;   30 novembre 1971 lì ) era un anatomista e istologo tedesco che ha lavorato come professore associato presso l' Università di Monaco dal 1923 e dal 1944 al 1956 come professore ordinario . Per circa quattro decenni ha lavorato come editore di un libro di testo standard sulla tecnologia microscopica , pubblicato dal 1890 , che è stato pubblicato con il suo nome dopo la sua morte fino ai giorni nostri.

Vita

Benno Romeis nasce a Monaco di Baviera nel 1888 come figlio dell'architetto Leonhard Romeis . Ha conseguito la maturità presso il Ginnasio Umanista della sua città natale e poi ha studiato medicina presso l' Università di Monaco dal 1906 al 1911 . Oltre agli studi, ha lavorato in questo periodo in uno studio chirurgico privato e dal 1909 come assistente assistente presso l'istituto istologico-embriologico dell'università, dove ha anche conseguito il dottorato nel 1911 e, dopo aver continuato a lavorare come assistente presso l'istituto istologico-embriologico, cinque anni dopo presso L'anatomia del soggetto è stata abilitata . Nel 1923 divenne professore associato di anatomia, istologia e teoria dello sviluppo presso l' Università di Monaco e capo del dipartimento di biologia sperimentale presso l'istituto anatomico di Monaco.

Dal 1944 è professore ordinario di anatomia e dal 1947 di istologia ed embriologia e dal 1954 direttore dell'Istituto di anatomia e dell'Istituto di istologia e biologia sperimentale dell'Università. Dopo la fine della seconda guerra mondiale , è stato uno dei pochi professori universitari che hanno potuto continuare a lavorare senza indugio presso la facoltà di medicina dell'Università di Monaco di Baviera in quanto non gravati. Andò in pensione nel 1956 e morì nel 1971 nella sua città natale. La sua tomba si trova nella parte nord-occidentale del cimitero di Bogenhausen della chiesa cattolica di San Giorgio a Monaco di Baviera.

Lavoro scientifico

Il lavoro scientifico di Benno Romeis si è concentrato sull'esame istologico degli organi endocrini e sull'invecchiamento dei tessuti biologici . Dal 1919 al 1968 è stato a lungo editore e coautore del "Taschenbuch der Mikoskopischen Technik", pubblicato per la prima volta nel 1890, che è stato pubblicato dal 1948 con il titolo "Microscopic Technique" e che, dopo la sua morte, è stato istituito con il suo nome come opera standard di microscopia e istologia .

Inoltre, ha agito dal 1925 al 1967 come redattore della rivista di biologia dello sviluppo "Wilhelm Roux 'Archive for Development Mechanics of Organisms". Nel 1955/1956 è stato Presidente della Società Anatomica.

Premi

Benno Romeis è stato membro dell'Accademia tedesca delle scienze Leopoldina dal 1926 e membro a pieno titolo dell'Accademia delle scienze bavarese dal 1942 . Ha anche ricevuto l' Ordine al merito bavarese nel 1963 .

Opere (selezione)

  • Benno Romeis: libro tascabile di tecnologia microscopica. Dall'ottava alla quattordicesima edizione, Monaco di Baviera dal 1919 al 1943
  • Benno Romeis: tecnica microscopica. 15a e 16a edizione, Verlag R. Oldenbourg, Monaco - Vienna 1948 e 1968

letteratura

  • Benno Romeis (1888-1971). In: Maria Mulisch (Hrsg.), Ulrich Welsch (Hrsg.): Romeis Microscopic Technique. 18a edizione. Spektrum Akademischer Verlag, Heidelberg 2010, ISBN 978-3-8274-1676-6 , p. VII
  • Romeis, Benno, anatomista. In: Rudolf Vierhaus (a cura di): Enciclopedia biografica tedesca. Volume 8 della seconda edizione. KG Saur, Monaco di Baviera 2007, ISBN 3-598-25038-X , p. 516
  • Romeis, Benno. In: Jürgen Peiffer : Hirnforschung in Deutschland dal 1849 al 1974. Springer, Berlino 2004, ISBN 3-540-40690-5 , p. 1109

link internet

Opiniones de nuestros usuarios

Giuseppe Melis

Trovo molto interessante il modo in cui è scritto questo post sulla Benno Romeis, mi ricorda i miei anni di scuola. Che bei tempi, grazie per avermi riportato lì

Daniele Manca

Le informazioni fornite su Benno Romeis sono veritiere e molto utili. Bene