Benno Martin



Internet è una fonte inesauribile di conoscenza, anche quando si tratta di Benno Martin. Secoli e secoli di conoscenza umana su Benno Martin sono stati riversati, e vengono tuttora riversati, nella rete, ed è proprio per questo che è così difficile accedervi, poiché possiamo trovare luoghi in cui la navigazione può essere difficile o addirittura impraticabile. La nostra proposta è che non naufraghiate in un mare di dati riguardanti Benno Martin e che possiate raggiungere tutti i porti della saggezza in modo rapido ed efficiente.

Con questo obiettivo in mente, abbiamo fatto qualcosa che va oltre l'ovvio, raccogliendo le informazioni più aggiornate e meglio spiegate su Benno Martin. Abbiamo anche organizzato il sito in modo da renderlo facilmente leggibile, con un design minimalista e piacevole, assicurando la migliore esperienza d'uso e il più breve tempo di caricamento. Vi rendiamo tutto più semplice, in modo che l'unica cosa di cui dobbiate preoccuparvi sia imparare tutto su Benno Martin! Quindi, se pensate che abbiamo raggiunto il nostro scopo e sapete già quello che volevate sapere su Benno Martin, ci piacerebbe riavervi in questi mari calmi di sapientiait.com ogni volta che la vostra fame di conoscenza si risveglia.

Benno Franz Theodor Martin (nato febbraio 12, 1893 in Kaiserslautern , 2 luglio, 1975, a Monaco di Baviera ) è stato un avvocato tedesco, ufficiale di polizia ( bavarese Politica Polizia , polizia segreta di stato ) e capo delle SS, più di recente con il grado di SS-Obergruppenführer e generale del Waffen SS e polizia . Al tempo del nazionalsocialismo era capo della polizia a Norimberga - Fürth e SS superiori e capo della polizia Main.

Vita

Origine e prima guerra mondiale

Benno Martin è nato il figlio di un alto consigliere del governo . Dopo essersi diplomato al liceo nella sua città natale, ha prima studiato silvicoltura per un anno dal 1911 e poi ha iniziato a studiare legge . Ha preso parte alla prima guerra mondiale come volontario con il 10 ° reggimento di artiglieria da campo reale bavarese , da ultimo con il grado di tenente . Nel 1914 fu insignito della Croce di Ferro, 2a e 1a classe. Nel 1918 ricevette il distintivo della ferita in nero.

Dopo la fine della guerra riprese gli studi di legge e nel 1919 fu membro dell'Epp Freikorps prima di entrare nella Polizia di Stato bavarese nel 1920 . Durante i suoi studi è entrato a far parte del Corpo Rheno-Palatia di Monaco . Nel 1920 ha superato l'esame di tirocinio e nel 1922 l'esame di assessore. Poi il dottorato nel 1923 presso l' Università di Erlangen per il Dr. jur. Nel maggio 1923 fu ammesso al servizio civile bavarese come avvocato amministrativo senior: inizialmente fu impiegato come assessore governativo per il governo ad Ansbach prima di trasferirsi nella sede della polizia di recente creazione a Norimberga-Fürth nell'ottobre 1923. Allo stesso tempo è stato promosso al consiglio di governo. Lì ha lavorato in vari dipartimenti prima di assumere finalmente la direzione del dipartimento amministrativo e teatrale.

tempo del nazionalsocialismo

All'inizio di maggio 1933 entrò a far parte del NSDAP ( numero di iscrizione 2.714.474). Martin era già stato nominato capo della polizia provvisoria di Norimberga-Fürth nel marzo 1933 . Nel settembre 1933 divenne vice capo della polizia di Norimberga-Fürth e all'inizio di ottobre 1934 capo della polizia regolare lì. Dopo aver già diretto la Polizia politica a Norimberga , nel novembre 1937 ha assunto la direzione della stazione della Polizia di Stato di Norimberga. Il suo vice era Georg Kiessel , che dirigeva l'ufficio Stapo.

Nell'aprile 1934 Martin fu accettato nelle SS con il grado di SS-Untersturmführer (numero di tessera 187.117), dove fu rapidamente promosso. Quando il 1 ° maggio 1941 la SS Sezione Superiore principale fu separata dal punto di vista organizzativo dalla Sezione Superiore Sud e resa indipendente, Martin ne assunse la direzione. La sua promozione a maggiore generale della polizia ebbe luogo il 30 gennaio 1942. Il 17 dicembre 1942 fu finalmente nominato SS superiori e capo della polizia principale. Ulteriori promozioni ebbero luogo il 20 aprile 1942 all'SS-Gruppenführer e al tenente generale della polizia e il 1 luglio 1944 al generale delle Waffen-SS e alla polizia e il 1 ° agosto 1944 all'SS-Obergruppenführer . In questa funzione prese parte alla conferenza dei capogruppo a Poznan il 4 ottobre 1943, durante la quale Heinrich Himmler tenne il primo discorso a Poznan . Heinrich Himmler gli ha conferito la spada d'onore delle SS e l' anello del teschio delle SS .

Nella sua funzione di capo della polizia di Norimberga-Fürth, Martin era corresponsabile del loro destino organizzando ed eseguendo la deportazione degli ebrei franchi nei campi di sterminio .

A inizio ottobre 1944, è stato anche nominato più alto comandante dei prigionieri di guerra nel distretto militare XIII. Prima della battaglia per Norimberga , Martin lasciò Norimberga il 15 aprile 1945.

periodo del dopoguerra

Alla fine della guerra , Martin fu arrestato dagli alleati e rimase in internamento alleato fino all'agosto 1948. Dopo di che, è stato preso in custodia cautelare dalle autorità tedesche . È stato poi processato più volte nei tribunali tedeschi. Il 14 novembre 1949 e il 1 luglio 1953, Martin fu assolto due volte dal tribunale regionale di Norimberga-Fürth : oggetto del primo caso fu il maltrattamento di due prigionieri tedeschi nel carcere di polizia di Norimberga nel 1934 e 1936 e il continuo maltrattamento dei prigionieri russi nel carcere di Langenzenn per stranieri tra il 1943 e il 1944. Alcuni dei prigionieri russi erano morti. Il secondo caso riguardava la partecipazione di Martin a quattro trasporti su sette di ebrei dalla Franconia a Riga , Lublino e Theresienstadt tra novembre 1941 e settembre 1942. Martin visse a Monaco all'inizio degli anni '60.

Altri

Benno Martin era un socio del Rotary Club di Norimberga.

Caratteri

  • Manuale legale per il sergente di polizia . Verlag "Open Words", 1926 (diverse edizioni)

letteratura

link internet

Prove individuali

  1. http://verwaltungshandbuch.bayerische-landesbibliothek-online.de/martin-benno , Benno.
  2. a b c Utho Grieser: il marito di Himmler a Norimberga:. Il caso Benno Martin , Norimberga 1974, p. 309 f.
  3. Utho Grieser: il marito di Himmler a Norimberga:. Il caso Benno Martin , Norimberga 1974, p. 103.
  4. ^ Romuald Karmakar : Das Himmler-Projekt , DVD 2000, Berlino, ISBN 3-89848-719-9 .
  5. Joachim Lilla: Martin, Benno , in: ders.: Ministro di Stato, alti funzionari amministrativi e funzionari (NS) in Baviera dal 1918 al 1945.
  6. giustizia e crimini nazisti ( Memento del l' originale dal 21 febbraio 2014 su webcite ) Info: Il collegamento archivio è stato inseriti automaticamente e non ancora verificati. Si prega di controllare l'originale e il collegamento all'archivio secondo le istruzioni, quindi rimuovere questo avviso. Sintesi della sentenza del 14 novembre 1949. @ 1@ 2Modello: Webachiv / IABot / www1.jur.uva.nl
  7. giustizia e sui crimini nazisti ( ricordo del l' originale dal 21 febbraio 2014 su webcite ) Info: Il collegamento archivio è stato inseriti automaticamente e non è stata ancora verificata. Si prega di controllare l'originale e il collegamento all'archivio secondo le istruzioni, quindi rimuovere questo avviso. Riassunto della sentenza del 1 luglio 1953. @ 1@ 2Modello: Webachiv / IABot / www1.jur.uva.nl
  8. Manfred Wedemeyer : Impegnato con le persone - 75 anni di Rotary in Germania: 19272002 , Amburgo 2002, ISBN 978-3-00-009212-1

Opiniones de nuestros usuarios

Agnese Arena

Molto interessante questa voce su Benno Martin, Pensavo di sapere già tutto su Benno Martin, Molto interessante questa voce su Benno Martin

Gianfranco Meloni

Corretto. Fornisce le informazioni necessarie su Benno Martin., Corretto

Liliana Baldi

La voce su Benno Martin è stata molto utile per me, Grazie

Alberto Guida

Trovo molto interessante il modo in cui è scritto questo post sulla Benno Martin, mi ricorda i miei anni di scuola. Che bei tempi, grazie per avermi riportato lì