Benno Jacob



Internet è una fonte inesauribile di conoscenza, anche quando si tratta di Benno Jacob. Secoli e secoli di conoscenza umana su Benno Jacob sono stati riversati, e vengono tuttora riversati, nella rete, ed è proprio per questo che è così difficile accedervi, poiché possiamo trovare luoghi in cui la navigazione può essere difficile o addirittura impraticabile. La nostra proposta è che non naufraghiate in un mare di dati riguardanti Benno Jacob e che possiate raggiungere tutti i porti della saggezza in modo rapido ed efficiente.

Con questo obiettivo in mente, abbiamo fatto qualcosa che va oltre l'ovvio, raccogliendo le informazioni più aggiornate e meglio spiegate su Benno Jacob. Abbiamo anche organizzato il sito in modo da renderlo facilmente leggibile, con un design minimalista e piacevole, assicurando la migliore esperienza d'uso e il più breve tempo di caricamento. Vi rendiamo tutto più semplice, in modo che l'unica cosa di cui dobbiate preoccuparvi sia imparare tutto su Benno Jacob! Quindi, se pensate che abbiamo raggiunto il nostro scopo e sapete già quello che volevate sapere su Benno Jacob, ci piacerebbe riavervi in questi mari calmi di sapientiait.com ogni volta che la vostra fame di conoscenza si risveglia.

Benno Jacob (anche Benno Jakob ; nato il 7 settembre 1862 a Frankenstein in Slesia , 24 gennaio 1945 a Londra ) era un rabbino liberale tedesco a Gottinga e Dortmund , commentatore della Bibbia ebraica, apologeta del giudaismo e combattente contro l'antisemitismo .

Vita

Jacob ha studiato all'Università di Breslavia (laurea Dr. phil. 1899) e al Seminario Teologico Ebraico lì . Dal 1891 al 1906 fu rabbino a Gottinga, poi dal 1906 fino al 1929 in pensione a Dortmund. Nello stesso periodo impartì istruzione religiosa ebraica presso il liceo locale e il liceo di Bismarck . Si trasferisce quindi ad Amburgo nel 1932 per stare vicino a sua figlia, che lì si è sposata, e continua a dedicarsi all'esegesi . Nel 1939 il rabbino capo delle Congregazioni ebraiche unite del Commonwealth britannico, Joseph Hertz, gli permise di fuggire dai nazionalsocialisti a Londra.

Sebbene non possa essere considerato parte dell'ortodossia , le conclusioni dei suoi studi sul testo erano in completa contraddizione con la critica moderna (cristiana) della Bibbia . A suo avviso, il testo tradizionale era più affidabile delle vecchie traduzioni, e considerava le correzioni testuali arbitrarie della critica biblica non scientifiche perché il loro unico scopo era confermare le proprie ipotesi. Ha anche accusato i rappresentanti della critica biblica di coltivare idee e pregiudizi antisemiti contro il giudaismo. Ha pubblicato le sue opinioni in The Pentateuch, ricerca esegetico-critica e separazione delle fonti ed esegesi nel Pentateuco .

La sua opera esegetica più importante è Il primo libro della Torah: Genesis, Translated and Explained . Giacobbe non accettò la paternità di Mosè del Pentateuco o l'idea dell'ispirazione verbale , ma trovò così tanta unità letteraria e armonia spirituale nella struttura della Torah che qualsiasi ricerca delle sue "fonti" gli sembrò un inutile esercizio ipotetico.

Verso la fine della prima guerra mondiale, Jacob fu coinvolto con i lavoratori forzati dalla Polonia occupata dalla Germania che dovevano lavorare nell'industria della Ruhr e molti di loro erano ebrei. Dopo la guerra ha contribuito a integrare gli immigrati ebrei dall'Europa orientale . Negli anni '20 Jacob tenne conferenze educative contro l'emergente odio per gli ebrei a Dortmund e in altre città, a cui parteciparono numerosi non ebrei e che a volte furono seguite da dibattiti pubblici con i successivi nazisti.

Benno Jacob è stato il fondatore del sorprendente e colorato sindacato studentesco Viadrina im KC , un'unione ebraica fondata nel 1886 a Breslavia da studenti ebrei per combattere l'antisemitismo nelle università con i mensur . Era un oppositore del sionismo non solo per la sua fede in una sintesi ebraico-tedesca, ma anche perché per lui il sionismo significava una completa secolarizzazione del giudaismo e una base per l' ateismo ebraico .

Uno dei nipoti di Jacob è il rabbino americano Walter Jacob , presidente dell'Abraham Geiger College di Potsdam, detentore della Gran Croce Federale al Merito e comandante dell'Ordine Gregorio Pontificio .

Citazione

"Se una terra coltivata non ha spazio per la libertà, allora il servo di Dio rinuncia alla cultura".

- Da una spiegazione della prima frase dei Dieci Comandamenti .

Pubblicazioni (selezione)

  • Il libro Ester bei den LXX, in ZAW 10 (1890), pp. 241-298
  • In nome di Dio, Berlino 1903
  • Il Pentateuco, ricerca esegetico-critica. Lipsia 1905
  • I conti nei libri Levitico e Numeri, Francoforte a. M. 1909
  • The Torah Moses, Francoforte a. M. 1912/13
  • Separazione delle fonti ed esegesi nel Pentateuco, Lipsia 1916
  • Guerra, rivoluzione ed ebraismo . Philo-Verlag , 1919
  • Occhio per occhio, Berlino 1929
  • Il primo libro della Torah, Genesi. Tradotto e spiegato da Benno Jacob, Schocken Verlag, Berlino 1934 (ristampa 2000 / Calwer Verlag Stoccarda)
  • Il libro Exodus, Stoccarda 1997

letteratura

  • Walter Jacob : Benno Jacob: combattente e studioso . Con un'introduzione di Hanna Liss, dall'inglese di Esther Kontarsky. Centrum Judaicum , Hentrich & Hentrich , Berlino 2011, ISBN 978-3-942271-32-5 (= miniature ebraiche. Volume 115).
  • Salomon Wininger : Great Jewish National Biography. Vol. III, p. 254; Vol. VII, p. 114; 1925 ss.
  • Ernest I. Jacob (Springfield, Missouri): Benno Jacob come rabbino a Dortmund , in: Hans Chanoch Meyer (a cura di): Dalla storia e dalla vita degli ebrei in Westfalia. Un carattere collettivo. Francoforte sul Meno 1963, pagg. 89-92
  • Almuth Jürgensen: insegnamento e apprendimento della Torah. Il rabbino Benno Jacob a Dortmund (1906-1929) . In: Jan-Pieter Barbian ; Michael Brocke ; Ludger Heid (a cura di): ebrei nella zona della Ruhr. Dall'età dell'Illuminismo ad oggi . Essen: Klartext, 1999, ISBN 3-88474-694-4 , pagg. 67-104
  • Christian Wiese : Scienza del giudaismo e teologia protestante nella Germania guglielmina. Tubinga 1999
  • Günter Birkmann: Benno Jacob. Un rabbino liberale a Dortmund. In: casa. Dortmund 2/2000
  • Walter Jacob, Almuth Jürgensen (a cura di): Esegesi ha la prima parola. Contributi alla vita e all'opera di Benno Jacobs . Stoccarda 2002
  • Trumah 13 (2003), Benno Jacob - l'uomo e il suo lavoro .
  • Fino a Magnus Steiner, Hans-Christoph Aurin:  Jacob, Benno. In: Michaela Bauks, Klaus Koenen, Stefan Alkier (a cura di): The scientific Bibellexikon im Internet (WiBiLex), Stuttgart 2006 ff., Accessed on July 18, 2017.

link internet

Prove individuali

  1. 4. Curriculum (= Städtisches Gymnasium zu Dortmund [Hrsg.]: Rapporto annuale sull'anno scolastico 1909/10 ). Dortmund 1910, p. 9 ( uni-duesseldorf.de ).
  2. III. Gli insegnanti. (=  Rapporto sull'anno scolastico 1929/30. 50 anni dello Städtisches Bismarck-Realgymnasium a Dortmund, 1879-1929. Rimborsato dal capo degli studi Dr. Wenderoth ). Autopubblicato, Dortmund 1930, p. 27 ( zdb-services.de ).
  3. ^ A b Jacob: Benno Jacob, p. 92
  4. ^ Jacob: Benno Jacob, p. 90 e segg.
  5. Il segmento settimanale della Torah, annotato da Nechama Leibowitz ( Memento 11 ottobre 2007 in Internet Archive )

Opiniones de nuestros usuarios

Bruna Baldi

Finalmente! Oggi sembra che se non ti scrivono articoli di diecimila parole non sono contenti. Signori scrittori di contenuti, questo è un buon articolo su Benno Jacob

Rossella Pozzi

Trovo molto interessante il modo in cui è scritto questo post sulla Benno Jacob, mi ricorda i miei anni di scuola. Che bei tempi, grazie per avermi riportato lì

Fausto Montanari

Non so come sono arrivato a questo articolo sulla Benno Jacob, ma mi è piaciuto molto