Benninghausen



Internet è una fonte inesauribile di conoscenza, anche quando si tratta di Benninghausen. Secoli e secoli di conoscenza umana su Benninghausen sono stati riversati, e vengono tuttora riversati, nella rete, ed è proprio per questo che è così difficile accedervi, poiché possiamo trovare luoghi in cui la navigazione può essere difficile o addirittura impraticabile. La nostra proposta è che non naufraghiate in un mare di dati riguardanti Benninghausen e che possiate raggiungere tutti i porti della saggezza in modo rapido ed efficiente.

Con questo obiettivo in mente, abbiamo fatto qualcosa che va oltre l'ovvio, raccogliendo le informazioni più aggiornate e meglio spiegate su Benninghausen. Abbiamo anche organizzato il sito in modo da renderlo facilmente leggibile, con un design minimalista e piacevole, assicurando la migliore esperienza d'uso e il più breve tempo di caricamento. Vi rendiamo tutto più semplice, in modo che l'unica cosa di cui dobbiate preoccuparvi sia imparare tutto su Benninghausen! Quindi, se pensate che abbiamo raggiunto il nostro scopo e sapete già quello che volevate sapere su Benninghausen, ci piacerebbe riavervi in questi mari calmi di sapientiait.com ogni volta che la vostra fame di conoscenza si risveglia.

Benninghausen
Città di Lippstadt
Stemma di Benninghausen
Altezza : 79,5 m sul livello del mare NN
Zona : 8,51 km²
Residenti : 1754  (30 giugno 2021)
Densità di popolazione : 206 abitanti / km²
Incorporazione : 1 gennaio 1975
Codice postale : 59556
Prefisso : 02945

Benninghausen è un distretto di Lippstadt nel distretto di Soest nel Nord Reno-Westfalia .

geografia

Posizione

Benninghausen si trova nella parte occidentale dell'area urbana di Lippstadt sul fiume Lippe su un paesaggio terrazzato che sale da 71 a 88 metri da nord a sud. A est confina con i distretti di Hellinghausen e Herringhausen , a ovest con Eickelborn e Lohe . A sud si trova l'area urbana di Erwitte , a nord il Lippe segna il confine con il comune di Wadersloh . Bennighausen si trova su un vecchio incrocio di Lippe dal Soester Börde al Münsterland (inizialmente guado, traghetto, ora ponte).

Origine del nome

Secondo le informazioni contenute nel toponimo della Westfalia sull'origine dei nomi delle comunità nel distretto di Soest, Benninghausen significa: presso le case della gente di Bennink (o) .

struttura

Benninghausen è costituito dalla città principale Benninghausen e da altre quattro comunità agricole : Benning Hauser Heide, Hemmissen, Ünninghausen e Kaldewei.

storia

Generale

Non è possibile definire con chiarezza una data di fondazione del comune, autonomo fino alla riorganizzazione comunale del 1975. La più antica menzione documentata si trova nel XII secolo (27 settembre 1124); le prime tracce di insediamento sono state rinvenute già nel IX secolo. Benninghausen ha quindi più di 1200 anni, ma certamente quasi 900 anni. Benninghausen è uno dei quartieri più antichi di Lippstadt.

Fondazione del monastero

Monastero Benninghausen : Nel 1240 Johann von Erwitte donò la chiesa alla cistercense come chiesa del monastero. Durante questo periodo, 25 conventi femminili furono fondati in una vera ondata di fondazioni nella sola arcidiocesi di Colonia. Venivano accettate vergini nobili, vedove e spesso donne sposate che, con l'approvazione dei loro mariti, trasformavano il loro matrimonio mondano in uno spirituale con Cristo come sposo. Gli uomini erano così liberi per un nuovo matrimonio; il divorzio non era possibile all'epoca. Il numero delle suore era limitato a 50. A metà del XIV secolo, la chiesa fatiscente fu sostituita da un nuovo edificio in forma gotica.

15 ° secolo

All'inizio del XV secolo, l'attuale chiesa fu costruita dalla badessa Anna von Ketteler. Il gruppo della crocifissione (intorno al 1540) è stato attribuito solo di recente allo scultore Johann Brabender di Münster (Westfalia).

L'antica torre fortificata, edificata nella prima metà del XII secolo, funge ancora oggi da campanile. Gli ultimi danni bellici non furono riparati fino alla fine degli anni '50 e nei primi anni '80 ebbero luogo gli scavi archeologici, la ristrutturazione interna e il rinnovo delle coperture della torre e della chiesa.

Dopo la donazione all'Ordine, il numero delle monache nel monastero crebbe rapidamente; aveva già raggiunto la sua massima capacità 40 anni dopo la sua fondazione. Il monastero è sopravvissuto ai tempi travagliati del feudo di Soest , della Riforma e della Guerra dei Trent'anni ed è stato in grado di aumentare le sue proprietà attraverso acquisizioni, doti dalle monache e naturalmente attraverso il proprio lavoro.

XVIII e XIX secolo

All'inizio del XVIII secolo il monastero fu ricostruito, su iniziativa della badessa Elisabeth von Ohimb. Allo stesso tempo, il monastero si è sviluppato in un monastero femminile a carattere cattolico.

Dalla metà alla fine dello stesso secolo, il pesante fardello bellico della Guerra dei Sette Anni portò il monastero ad un alto debito. La fine arrivò dopo che il Ducato di Westfalia passò al Granducato d'Assia nel 1802 . Nel 1804 l'attività del monastero fu soppressa dal Granducato d'Assia contemporaneamente a numerosi altri monasteri ( secolarizzazione ).

Con il passaggio dei territori della Vestfalia del Granducato d'Assia alla Prussia nel 1816 , anche le restanti proprietà del monastero di Benninghausen passarono in possesso della Prussia alla fine del 1819.

Re Federico Guglielmo III. approvò l'istituzione di una casa colonica e di un ospizio da parte del presidente della provincia di Westfalia , Ludwig von Vincke (da cui prende il nome una strada a Benninghausen) nel 1820. Negli anni successivi furono ospitati anche alunni, bevitori e prigionieri di guerra.

Prima e Seconda Guerra Mondiale

Alla fine della prima guerra mondiale , l'ospizio divenne un carcere ausiliario. Inoltre, sul Westhof è stata costruita una struttura per i pazienti polmonari. Al tempo del nazionalsocialismo , qui venivano ospitati anche i malati di mente. Inoltre, c'erano prigionieri politici della zona e in seguito giovani con malattie polmonari del campo di concentramento di Moringen . Durante questo periodo, numerose persone furono maltrattate a Eickelborn e Benninghausen. (Vedi Campo di concentramento di Benninghausen .)

Dopo la seconda guerra mondiale , l'intera struttura passò sotto il patrocinio dell'Associazione Regionale Westfalia-Lippe, che istituì una struttura di assistenza statale con un reparto di casa di lavoro. Nel corso degli anni successivi, il sanatorio polmonare del Westhof fu chiuso e la casa di educazione statale, che nel frattempo era stata istituita, fu trasferita a Dorsten .

Con l'istituzione di una scuola statale per infermieri, la casa di cura statale è diventata prima un ospedale statale, poi le cliniche di psichiatria della Westfalia e infine l'attuale centro di assistenza e supporto della Westfalia.

Contemporaneamente Benninghausen si sviluppò sempre di più e la sua popolazione crebbe, anche perché le diverse strutture delle cliniche offrivano posti di lavoro e gli impiegati si stabilivano a Benninghausen e dintorni.

Dal dopoguerra ad oggi

Dopo la fine della seconda guerra mondiale, la popolazione di Benninghausen aumentò a passi da gigante.

Per dare una nuova casa agli sfollati provenienti dalle ex aree della Germania orientale, intorno al 1960 fu costruito un nuovo insediamento per oltre 50 famiglie a Benninghausen.

Il 1° gennaio 1975, la comunità precedentemente indipendente di Benninghausen è stata incorporata nella città di Lippstadt. Ciò pose fine all'appartenenza di Benninghausen all'ufficio di Erwitte. Dal 1975 al 2004 Giesbert Koerdt (CDU) e dal 2004 al 2019 Josef Franz (CDU) è stato sindaco. Josef Franz si è dimesso dalla carica alla fine del 2019, cosicché Christoph Koerdt (CDU) ha assunto la carica di sindaco entro la fine di ottobre 2020. Dopo le elezioni locali della NRW nel 2020, la SPD ha ottenuto la maggioranza nel distretto di Benninghausen. Oltre alla sua appartenenza pluriennale al consiglio comunale di Lippstadt, Oliver Bertelt (SPD) è sindaco del distretto di Benninghausen dal novembre 2020.

Nel corso degli anni successivi, il luogo è stato ampliato per includere ulteriori aree edificabili, così che la popolazione di Benninghausen è salita a circa 2000.

Benninghausen oggi

Benninghausen è una delle parti più grandi della città; L'industria e il commercio si trovano in un parco industriale affiliato. Oltre alle tradizionali attività artigianali (panetteria, parrucchiere, falegnameria, fabbro, impianto gas/acqua), aziende industriali e strutture varie come B. la clinica psichiatrica dell'associazione regionale Westfalia-Lippe (LWL) ha oltre 500 posti di lavoro.

Il primo grande serbatoio di gas sferico è stato costruito a Benninghausen nel 1969 (contenuto: 1,5 milioni di litri di gas liquido).

Benninghausen ha una propria scuola elementare e un asilo.

Vale la pena vedere la chiesa di San Martino, classificata come tutelata

politica

stemma

Lo stemma mostra un campo superiore rosso e uno inferiore argento. Sopra c'è un leone d'oro in crescita (dallo stemma della famiglia von Erwitte, i fondatori del monastero), sotto la croce nera continua di Kurköln (Benninghausen appartenne all'elettorato di Colonia fino al 1802).

traffico

Il deposito di Benninghausen si trova sulla linea ferroviaria Hamm Warburg .

letteratura

  • Hartwig Walberg (a cura di): Benninghausen. Contributi alla storia locale. Circolo di tiro "St. Martin Benninghausen", Lippstadt-Benninghausen 1989, ISBN 3-924200-04-1 .
  • Martin Gunga: Medicina e teologia nel benessere pubblico nel XIX secolo sull'esempio dei poveri rurali e della casa di lavoro a Benninghausen 1820-1945. Burgverlag, Tecklenburg 1984, ISBN 3-922506-08-9 .
  • Elisabeth Elling-Ruhwinkel: Assicurare e punire. L'ospizio di Benninghausen (1871-1945). Schöningh, Paderborn et al. 2005, ISBN 3-506-71344-2 .

Guarda anche

Evidenze individuali

  1. ^ Lippstadt - popolazione residente in città. In: lippstadt.de. Estratto il 29 agosto 2021 .
  2. ^ Ufficio federale di statistica (ed.): Elenco storico dei comuni per la Repubblica federale di Germania. Modifiche di nome, confine e numero chiave in comuni, contee e distretti amministrativi dal 27 maggio 1970 al 31 dicembre 1982 . W. Kohlhammer, Stoccarda/Magonza 1983, ISBN 3-17-003263-1 , p. 334 f .

Opiniones de nuestros usuarios

Claudia Gentile

Corretto. Fornisce le informazioni necessarie su Benninghausen., Corretto

Natale Galli

Grazie per questa voce su Benninghausen, è proprio quello che mi serviva, Grazie per questa voce su Benninghausen, è proprio quello che mi serviva

Marisa Vitale

Ho trovato le informazioni che ho trovato su Benninghausen molto utili e piacevoli. Se dovessi mettere un 'ma' forse sarebbe che non è abbastanza inclusivo nella sua formulazione, ma per il resto, è ottimo, L'articolo sulla Benninghausen è molto utile e piacevole

Gaetano Magnani

In questo post sulla Benninghausen ho imparato cose che non sapevo, quindi ora posso andare a letto