Benjamin von Stuckrad-Barre



Internet è una fonte inesauribile di conoscenza, anche quando si tratta di Benjamin von Stuckrad-Barre. Secoli e secoli di conoscenza umana su Benjamin von Stuckrad-Barre sono stati riversati, e vengono tuttora riversati, nella rete, ed è proprio per questo che è così difficile accedervi, poiché possiamo trovare luoghi in cui la navigazione può essere difficile o addirittura impraticabile. La nostra proposta è che non naufraghiate in un mare di dati riguardanti Benjamin von Stuckrad-Barre e che possiate raggiungere tutti i porti della saggezza in modo rapido ed efficiente.

Con questo obiettivo in mente, abbiamo fatto qualcosa che va oltre l'ovvio, raccogliendo le informazioni più aggiornate e meglio spiegate su Benjamin von Stuckrad-Barre. Abbiamo anche organizzato il sito in modo da renderlo facilmente leggibile, con un design minimalista e piacevole, assicurando la migliore esperienza d'uso e il più breve tempo di caricamento. Vi rendiamo tutto più semplice, in modo che l'unica cosa di cui dobbiate preoccuparvi sia imparare tutto su Benjamin von Stuckrad-Barre! Quindi, se pensate che abbiamo raggiunto il nostro scopo e sapete già quello che volevate sapere su Benjamin von Stuckrad-Barre, ci piacerebbe riavervi in questi mari calmi di sapientiait.com ogni volta che la vostra fame di conoscenza si risveglia.

Benjamin von Stuckrad-Barre (nato ° gennaio 27, 1975, in Brema ) è un tedesco scrittrice , giornalista e presentatore . Le sue opere letterarie sono per lo più attribuite alla letteratura pop .

biografia

Stuckrad-Barre è nato come il più giovane di quattro figli di una famiglia di pastori ed è cresciuto a Rotenburg an der Wümme . Lì ha frequentato il Ratsgymnasium dal 1987 al 1990 . È scrittore dal 1993. Dopo essersi diplomato al Max-Planck-Gymnasium di Göttingen nel 1994 , si è trasferito ad Amburgo e ha iniziato a studiare il tedesco , che ha presto abbandonato. Dopo vari stage, tra cui presso Norddeutscher Rundfunk e taz , seguito da lavori come redattore per l'edizione con licenza tedesca della rivista Rolling Stone , come product manager presso l'etichetta discografica Motor Music e come autore dell'Harald Schmidt Show . Ha anche scritto come freelance per giornali e riviste come FAZ , Die Woche e Stern .

Ha raggiunto la fama principalmente con il suo album solista di debutto , pubblicato nel 1998, e il film del 2003 con lo stesso nome . Grazie al successo di questo romanzo e delle sue opere successive, Stuckrad-Barre è diventato una delle nuove figure letterarie pop tedesche degli anni '90. Questa immagine è stata supportata da apparizioni sui media efficaci, tra le altre. insieme a Christoph Schlingensief , e il suo programma letterario su MTV Central dal titolo Reading Circle . Il 13 giugno 2001, Stuckrad-Barres è stato intervistato nella FAZ Claus Peymann non compra i pantaloni, ma va con il cibo come un dramma nello spettacolo Harald Schmidt.

Durante questo periodo Stuckrad-Barre consumava sostanze intossicanti su larga scala; Qualche anno dopo ha confessato pubblicamente la sua dipendenza da alcol e cocaina ed è stato protagonista del documentario del 2004 Rausch und Ruhm di Herlinde Koelbl . Qui ebbe Koelbl film gli cercando di far fronte con la depressione e le conseguenze fisiche di ritiro nel suo appartamento completamente squallido . Questo valeva anche per il soggiorno in una clinica speciale e le prime settimane in un appartamento condiviso per tossicodipendenti. Koelbl ha ricevuto da lui il permesso di documentare dettagliatamente con la macchina da presa il suo declino fisico e mentale e anche di filmare i momenti più privati e intimi di questo periodo della vita. Secondo il suo racconto, è stato in astinenza da alcol dal 2006 : L'alcol non è mai stato un problema per me, era le sostanze che si chiamano droghe pesanti, e nel mio cervello questi sono ovviamente collegati; Uno di loro, una volta invitato, avrebbe detto all'altro dov'è la chiave, e loro avrebbero rapidamente ribaltato la mia cabina per me. "

Le sue lamentele contro il portale Internet Thema1 (2000) e la rivista satirica Titanic (2001) hanno attirato l'attenzione . Il portale Internet aveva diffuso una barzelletta su Stuckrad-Barre; La rivista Titanic aveva satiricamente alienato la pubblicità con le sue sembianze. Nel 2012 ha risposto a un articolo del Berliner Kurier , in cui la qualità "schifosa" della sceneggiatura del film Zettl di Helmut Dietl , di cui era coautore , veniva fatta risalire agli effetti tardivi del consumo di cocaina di Stuckrad-Barre ("cervello danno") Avvertimento dal tabloid.

Dopo aver lavorato ad Amburgo, Colonia e Zurigo (2003), Stuckrad-Barre vive nuovamente a Berlino dal 2006 . Nella primavera del 2005 ha moderato lo spettacolo Stuckrad bei den Schweizern per la televisione svizzera , in cui ha affrontato in modo satirico e umoristico argomenti che lo preoccupavano come tedesco in Svizzera . Ha anche incontrato alcune celebrità svizzere che avrebbero dovuto aiutarlo con la naturalizzazione.

Nel 2006 ha presentato il programma Enzyklopädings ogni martedì sull'emittente giovanile dell'emittente dell'Assia You FM , dove era già attivo nel 2004 . L'obiettivo del programma era quello di creare una propria "enciclopedia" con il pubblico, che dovrebbe contenere conoscenze "davvero importanti".

Dal 2008 al 2018 ha lavorato per i giornali presso Axel Springer AG .

Dal 2010 al 2013, Stuckrad-Barre ha ospitato il programma di intrattenimento politico Stuckrad Late Night . Lo spettacolo è stato prodotto da Christian Ulmen e inizialmente è andato in onda su ZDFneo , la seconda e la terza stagione, ciascuna con dieci episodi, sono state trasmesse in streaming con il titolo Stuckrad-Barre , su Tele 5 e poi proseguite su ulmen.tv .

Nel 2012, Axel Springer AG gli ha incaricato di scrivere un'opera teatrale per l'anniversario del fondatore dell'editore in occasione del centesimo compleanno di Axel Springer , che doveva evidenziare le qualità di Springer come visionario, bon vivant e magnate , con un focus speciale sulla storia d'amore tra Springer e la sua ultima moglie, l'azionista di maggioranza Friede Springer , le sue cure abnegate durante gli anni di malattia e la "felicità" che gli ha portato. Alla cerimonia, il CEO di Springer Mathias Döpfner ha regalato la commedia alla vedova Springer, che era seduta in prima fila.

Nel 2013 Benjamin von Stuckrad-Barre e Hajo Schumacher della Reporter Forum Journalists Association hanno ricevuto il "German Reporter Prize 2013" per la "Best Interview" per un'intervista congiunta con Jürgen Flimm e Jörg Schönbohm intitolata "Ora saremmo senza le nostre donne morte .

Dal 16 ottobre 2014, sei episodi del talk show Stuckrads Homestory sono andati in onda su RBB , in cui ha visitato celebrità senza sapere prima chi. Gli ospiti erano Udo Lindenberg , Bettina Böttinger , Lars Eidinger , Katja Ebstein , Jimi Blue Ochsenknecht e Westbam .

Nel 2019 ci sono stati dodici episodi del podcast Ja ja, nee nee , in cui Stuckrad-Barre ha parlato con l' attrice Jasna Fritzi Bauer di argomenti come le mutande, l'astinenza e il voto.

Nell'aprile 2021 è uscito il video musicale per la canzone Club 27 , cantata da Thees Uhlmann , il cui testo aveva scritto e in cui recitava un ruolo di supporto.

Stuckrad-Barre ha un figlio con Inga Grömminger, caporedattore del tabloid berlinese BZ am Sonntag . Vive a Berlino-Charlottenburg .

Lavori letterari

  • Album solista , (romanzo), Kiepenheuer e Witsch, Colonia 1998.
  • Album dal vivo , (racconto), Kiepenheuer e Witsch, Colonia 1999.
  • Remix , (testi dal 1996 al 1999), Kiepenheuer e Witsch, Colonia 1999.
  • con altri autori Tristesse Royale , Ullstein, Berlin 1999, vedi anche Mesopotamia ed. v. Christian Kracht .
  • Blackbox , Kiepenheuer e Witsch, Colonia 2000.
  • Transcript , (trascrizione delle letture berlinesi nell'ambito del Blackbox Tour), Kiepenheuer e Witsch, Colonia 2001.
  • Deutsches Theater , Kiepenheuer e Witsch, Colonia 2001; ampliata nuova edizione 2008.
  • Memoria a valore fisso della società controllante. Remix 2 , (testi dal 2000 al 2004), Kiepenheuer e Witsch, Colonia 2004.
  • Epilogo a Jörg Fauser , materia prima . Alexander Verlag, Berlino 2004.
  • Cosa, lo sappiamo. , Rowohlt, Reinbek 2005.
  • Tra le vittime anche tedeschi . Kiepenheuer e Witsch, Colonia 2010, ISBN 978-3-462-04224-5 .
  • Panikherz , (romanzo autobiografico), Kiepenheuer e Witsch, Colonia 2016, ISBN 978-3-462-31575-2 . ( N. 1 nella classifica dei bestseller Spiegel dal 26 marzo al 1 aprile 2016 )
  • Sober on World No Tobacco Day , Kiepenheuer e Witsch, Colonia 2016, ISBN 978-3-462-04960-2 .
  • Udo Felice! The Lindenberg Lexicon from Alcohol to Cigars , Axel Springer, Berlino 2016, ISBN 978-3-942656-98-6 .
  • Penso di non stare molto bene, devo sdraiarmi da qualche parte: Remix 3 , Kiepenheuer e Witsch, Colonia 2018, ISBN 978-3462051810 .
  • Tutti sono diventati così seri (con Martin Suter ), Diogene, Zurigo 2020, ISBN 978-3257071542 .

CD

Film

Teatro

  • 2018: Panikherz tratto da un romanzo messo in scena al Thalia Theatre di Amburgo e al Berliner Ensemble.

letteratura

  • Ute Paulokat: Benjamin von Stuckrad-Barre. Letteratura e media nel modernismo pop. Peter Lang, Berna 2006, ISBN 978-3-631-55705-1 .

link internet

Commons : Benjamin von Stuckrad-Barre  - Raccolta di immagini, video e file audio

Note a piè di pagina

  1. biografia. In: stickradbarre.de Archiviato dall'originale il 24 marzo 2016 ; accesso il 22 marzo 2016 . Biografia ( Memento del l' originale da 24 Mar 2016 in Internet Archive ) Info: Il dell'archivio collegamento è stato inserito automaticamente e non è stata ancora verificata. Si prega di controllare il collegamento originale e archivio secondo le istruzioni e quindi rimuovere questo avviso.  @1@ 2Modello: Webachiv / IABot / www.stuckradbarre.de
  2. Oh, giusto, non bevi niente - invidiabile ( ricordo del 29 ottobre 2012 in Internet Archive ), articolo di Stuckrad-Barre su Die Welt del 29 ottobre 2012, (non disponibile)
  3. Le proteste degli autori pop. Der Spiegel 42/2000, SpiegelOnline del 16 ottobre 2000, consultato il 30 ottobre 2016.
  4. "Stuckrad-Barre non capisce le battute". In: Die Welt del 19 luglio 2001, consultato il 30 ottobre 2016.
  5. noioso, grigio, provinciali - stinkers The Berlin. Berliner Kurier Online dal 3 febbraio 2012, accesso il 30 ottobre 2016.
  6. "Come una salsiccia di fegato insultata". Servizio di settore Meedia del 7 febbraio 2012, consultato il 30 ottobre 2016.
  7. Barra della ruota in stucco nel fuoco incrociato di boulevard. Spiegel Online dall'8 febbraio 2012, accesso al 30 ottobre 2016.
  8. Personale: Benjamin von Stuckrad-Barre scrive per BZ, DIE WELT e WELT am SONNTAG. 26 novembre 2007, consultato il 30 agosto 2021 (tedesco).
  9. ^ Benjamin von Stuckrad-Barre DE. Estratto il 24 febbraio 2021 .
  10. Stuckrad a tarda notte. Die Welt vom 9 febbraio 2012, accesso 30 ottobre 2016.
  11. Stuckrad-Barre, Stagione 1, ulmen.tv. Estratto il 30 ottobre 2016 .
  12. Un'anti-cerimonia per Axel Springer tra 100 minuti. Welt N24 dal 2 maggio 2012, accesso il 30 ottobre 2016.
  13. Sorpresa di compleanno: "100 anni in 100 minuti". Comunicato stampa in occasione del centesimo compleanno di Axel Springer, 2 maggio 2012.
  14. Premio German Reporter 2013 assegnato a Berlino. (Non più disponibile online.) In: reporter-forum.de. Precedentemente nell'originale ; consultato il 30 ottobre 2016 .  ( Pagina non è più disponibile , la ricerca in archivi web ) @1@ 2Modello: Dead Link / www.reporter-forum.de tedesco Premio Reporter 2013 assegnato a Berlino ( Memento del l' originale dal 16 ottobre 2019 in Internet Archive ) Info: Il dell'archivio collegamento è stato inserito automaticamente e non è stata ancora verificata. Si prega di controllare il collegamento originale e archivio secondo le istruzioni e quindi rimuovere questo avviso.  @1@ 2Modello: Webachiv / IABot / www.reporter-forum.de
  15. Der Tagesspiegel : Premio Reporter per gli autori Tagesspiegel Al-Mer e Vogelsang. In: tagesspiegel.de. 3 dicembre 2013, accesso 26 novembre 2020 .
  16. Benjamin von Stuckrad-Barre, Hajo Schumacher: "Senza le nostre donne saremmo morti ora". In: Welt.de . 23 giugno 2013, accesso 26 novembre 2020 .
  17. Martin U. Müller: Stuckrad-Barre sul nuovo talk show: "La rottura è un principio". Intervista su Spiegel Online del 16 novembre 2014, consultata il 30 ottobre 2016.
  18. Homestory di Stuckrad su RBB Online , accessibile il 30 ottobre 2016.
  19. Hannah Lühmann : Caduta addormentata con Benjamin von Stuckrad-Barre. Articolo su Welt.de del 21 agosto 2019, consultato il 30 settembre 2019.
  20. Thees Uhlmann canta di "Club 27" - scritto da Benjamin von Stuckrad-Barre. 6 aprile 2021, accesso 24 aprile 2021 .
  21. Benjamin von Stuckrad-Barre è diventato padre. Welt N24 dal 24 agosto 2012, accesso il 30 ottobre 2016.
  22. "Il giorno si abbassa nel mezzo". In: TAZ . 29 novembre 2016, accesso 3 maggio 2021 .
  23. Recensione di Panikherz , Spiegel.de del 12 marzo 2016
  24. "Panikherz" , KiWi-Verlag 2016
  25. Recensione di Sober on World No Tobacco Day , Spiegel.de, 23 ottobre 2016
  26. ^ "Sobrio nella giornata mondiale senza tabacco" , KiWi-Verlag 2016
  27. Editore di News.de: Udo Lindenberg - nuovo libro "Udo Fröhliche": Dipendenza dall'alcol! Lindenberg beveva al 4,7 per mille. Estratto il 30 agosto 2021 .
  28. ^ FAZ.net: Recensione di Julia Encke
  29. panico Cuore. Estratto il 23 gennaio 2018 .
  30. Panic Cuore | complesso di Berlino. Estratto il 23 gennaio 2018 .

Opiniones de nuestros usuarios

Corrado Piras

La voce su Benjamin von Stuckrad-Barre è stata molto utile per me, Grazie

Cristina Parodi

Questo post su Benjamin von Stuckrad-Barre mi ha fatto vincere una scommessa, cosa meno per lasciare un buon punteggio per esso., L'informazione su Benjamin von Stuckrad-Barre mi ha fatto vincere una scommessa, cosa meno per lasciare un buon punteggio per esso., Corretto

Marianna Rizzo

È un buon articolo sulla _variabilità. Dà le informazioni necessarie, senza eccessi

Rita Ferrario

Finalmente! Oggi sembra che se non ti scrivono articoli di diecimila parole non sono contenti. Signori scrittori di contenuti, questo è un buon articolo su Benjamin von Stuckrad-Barre