Benjamin N. Cardozo



Internet è una fonte inesauribile di conoscenza, anche quando si tratta di Benjamin N. Cardozo. Secoli e secoli di conoscenza umana su Benjamin N. Cardozo sono stati riversati, e vengono tuttora riversati, nella rete, ed è proprio per questo che è così difficile accedervi, poiché possiamo trovare luoghi in cui la navigazione può essere difficile o addirittura impraticabile. La nostra proposta è che non naufraghiate in un mare di dati riguardanti Benjamin N. Cardozo e che possiate raggiungere tutti i porti della saggezza in modo rapido ed efficiente.

Con questo obiettivo in mente, abbiamo fatto qualcosa che va oltre l'ovvio, raccogliendo le informazioni più aggiornate e meglio spiegate su Benjamin N. Cardozo. Abbiamo anche organizzato il sito in modo da renderlo facilmente leggibile, con un design minimalista e piacevole, assicurando la migliore esperienza d'uso e il più breve tempo di caricamento. Vi rendiamo tutto più semplice, in modo che l'unica cosa di cui dobbiate preoccuparvi sia imparare tutto su Benjamin N. Cardozo! Quindi, se pensate che abbiamo raggiunto il nostro scopo e sapete già quello che volevate sapere su Benjamin N. Cardozo, ci piacerebbe riavervi in questi mari calmi di sapientiait.com ogni volta che la vostra fame di conoscenza si risveglia.

Benjamin Nathan Cardozo (nato il 24 maggio 1870 a New York City , 9 luglio 1938 a Port Chester , New York ) è stato un avvocato americano che è stato l'ultimo giudice presso la Corte Suprema degli Stati Uniti.

Vita

Origine e istruzione

Da un gruppo composto da una famiglia di immigrati portoghesi di ebrei sefarditi originari di Cardozo, iniziò dopo la scuola nel 1889 a studiare legge presso la facoltà di giurisprudenza della Columbia University e divenne membro della confraternita Phi Delta Phi . Dopo essere stato ammesso all'albo, ha lavorato come avvocato ed è stato anche coinvolto nell'organizzazione sionista negli Stati Uniti.

Pratica presso la Corte d'Appello di New York

Nel 1913 fu nominato giudice presso la Corte suprema di New York e poi nel 1914 presso la Corte d'appello di New York , la corte d'appello competente per lo stato di New York . Il suo primo segretario fu Charles Evans Hughes Jr. , che in seguito divenne un procuratore generale degli Stati Uniti , tra il 1914 e il 1916 . Cardozo è stato infine presidente della Corte d'appello di New York ( giudice capo ) dal 1927 al 1932 . Durante questo periodo, nel 1928, il giudizio fondamentale che aveva scritto nel Palsgraf c. Responsabilità per il trasporto pubblico di Long Island RR su New York e responsabilità per il risarcimento .

Inoltre, Cardozo, che ha scritto anche numerosi libri di testo giuridici , è stato vicepresidente dell'American Law Institute dal 1923 al 1932 .

Giudice presso la Corte Suprema degli Stati Uniti

Il 14 marzo 1932 fu nominato giudice associato presso la Corte Suprema degli Stati Uniti dal presidente degli Stati Uniti Herbert Hoover . È succeduto a Oliver Wendell Holmes, Jr. e ha ricoperto la carica di Associate Justice fino alla sua morte per un ictus dopo aver subito un infarto del miocardio nel 1937 . Negli anni che seguirono, le sue opinioni legali ebbero un forte impatto sul processo decisionale e quindi sulla giurisprudenza della Corte Suprema degli Stati Uniti, ad esempio sulla sicurezza sociale . Nel 1933 Cardozo fu eletto all'Accademia americana delle arti e delle scienze .

Mentre prestava servizio alla Corte Suprema, ha lavorato su decisioni importanti come Nixon v. Condon (1932), Welch v. Helvering (1933), Panama Refining Co. c. Ryan (1935), Schechter Poultry Corp. v. Stati Uniti (1935), Carter v. Carter Coal Company (1936), Steward Machine Company v. Davis (1937), Helvering v. Davis (1937) e Palko v. Connecticut (1937) con.

Insieme ai giudici Louis Brandeis e Harlan Fiske Stone , ha formato l' ala liberale della Corte Suprema tra il 1932 e il 1937 . I giudici, noti come i "tre moschettieri", hanno sostenuto la politica del New Deal avviata dal presidente Franklin D. Roosevelt con le loro opinioni .

Dall'altra parte, tuttavia, hanno affrontato i quattro giudici conservatori (i cosiddetti " Four Horsemen ") James C. McReynolds , George Sutherland , Pierce Butler e Willis Van Devanter . A causa dell'allora giudice neutrale Charles Evans Hughes e del giudice Owen Roberts , c'erano spesso maggioranze diverse nel processo decisionale.

L'avversione di McReynolds per Cardozo andava ben oltre i disaccordi legali: prima che Cardozo fosse nominato giudice, McReynolds chiese al presidente Hoover, insieme ai giudici Butler e Van Devanter, nel 1932 di non tormentare la Corte Suprema con "un secondo ebreo". Durante la cerimonia del giuramento, ha letto deliberatamente un quotidiano. Secondo le informazioni fornite dal suo biografo John Frush Knox, che fu il suo assistente al corteggiamento dal 1936 al 1937, non scambiò una parola con Cardozo. Rimase anche lontano dal servizio funebre per Cardozo, morto nel 1938, così come dal giuramento del successore ebreo di Cardozo Felix Frankfurter .

Dopo la sua morte fu sepolto nel cimitero di Beth Olom nel Queens . In suo onore sono state nominate la Benjamin N. Cardozo Law School della Yeshiva University e la Benjamin N. Cardozo High School di New York City.

Pubblicazioni

  • La giurisdizione della Corte d'appello dello stato di New York , 1903
  • La natura del processo giudiziario , 1921
  • La crescita della legge , 1924
  • I paradossi della scienza giuridica , 1928
  • Cosa può fare la medicina per la legge , 1930
  • Legge e letteratura e altri saggi e indirizzi , 1931
  • John G. Milburn di Benjamin , 1931
  • La legge è giustizia , 1938
  • Scritti selezionati di Benjamin N. Cardozo , 1947

Letteratura di base

  • Joseph P. Pollard: Sig. Justice Cardozo , 1935
  • Irving Lehman: Benjamin Nathan Cardozo , 1938
  • George Rossiter Farnum: Benjamin N. Cardozoluce e ombre , 1938
  • Beryl Harold Levy: Cardozo e frontiere del pensiero legale , 1938
  • Moses Judah Aronson: La dottrina della giurisprudenza sociologica di Cardozo , 1938
  • George Sidney Hellman: Benjamin N. Cardozo, giudice americano , 1940
  • Irving Lehman: L'influenza del giudice Cardozo sulla common law , 1942
  • Miriam Theresa Rooney: il relativismo del signor Justice Cardozo , 1945
  • Joseph P. Pollard: Sig. Justice Cardozo; una mente liberale in azione , 1970
  • William C.Cunningham: la teoria delle decisioni giudiziarie, delle opinioni e degli scritti di Cardozo 1914-1932 , 1972
  • Richard A. Posner: Cardozo: A Study in Reputation , 1990
  • Andrew L. Kaufman: Cardozo , 1998

link internet

Prove individuali

  1. Palsgraf v. Long Island RR
  2. ^ Homepage della previdenza sociale
  3. ^ Homepage della Yeshiva University
  4. ^ Homepage della Benjamin N. Cardozo High School

Opiniones de nuestros usuarios

Sandro Rinaldi

Non so come sono arrivato a questo articolo sulla Benjamin N. Cardozo, ma mi è piaciuto molto

Lidia Pepe

Era da molto tempo che non vedevo un articolo sulla Benjamin N. Cardozo scritto in modo così didascalico. Mi piace

Gennaro Rosati

Avevo bisogno di trovare qualcosa di diverso sulla Benjamin N. Cardozo, non la tipica roba che si legge sempre su internet e mi è piaciuto questo articolo sulla Benjamin N. Cardozo, Ottimo post sulla Benjamin N. Cardozo