Benjamin Frankel



Internet è una fonte inesauribile di conoscenza, anche quando si tratta di Benjamin Frankel. Secoli e secoli di conoscenza umana su Benjamin Frankel sono stati riversati, e vengono tuttora riversati, nella rete, ed è proprio per questo che è così difficile accedervi, poiché possiamo trovare luoghi in cui la navigazione può essere difficile o addirittura impraticabile. La nostra proposta è che non naufraghiate in un mare di dati riguardanti Benjamin Frankel e che possiate raggiungere tutti i porti della saggezza in modo rapido ed efficiente.

Con questo obiettivo in mente, abbiamo fatto qualcosa che va oltre l'ovvio, raccogliendo le informazioni più aggiornate e meglio spiegate su Benjamin Frankel. Abbiamo anche organizzato il sito in modo da renderlo facilmente leggibile, con un design minimalista e piacevole, assicurando la migliore esperienza d'uso e il più breve tempo di caricamento. Vi rendiamo tutto più semplice, in modo che l'unica cosa di cui dobbiate preoccuparvi sia imparare tutto su Benjamin Frankel! Quindi, se pensate che abbiamo raggiunto il nostro scopo e sapete già quello che volevate sapere su Benjamin Frankel, ci piacerebbe riavervi in questi mari calmi di sapientiait.com ogni volta che la vostra fame di conoscenza si risveglia.

Benjamin Frankel (nato il 31 gennaio 1906 a Londra ; 12 febbraio 1973 ibid) è stato un compositore inglese .

Vita

Frankel è nato da genitori ebrei polacchi. Ha imparato il violino in tenera età e ha mostrato un notevole talento. All'età di 14 anni, le sue abilità pianistiche attirarono l'attenzione di Victor Benham , che convinse i suoi genitori a permettergli di studiare musica a tempo pieno. Nel 1922 trascorse alcune settimane in Germania, ma presto tornò a Londra, dove ricevette una borsa di studio dalla Venerabile Compagnia dei Musicisti . Negli anni successivi si cimentò nelle prime serie composizioni mentre si guadagnava da vivere come violinista jazz , pianista e arrangiatore.

All'inizio degli anni '30 Frankel era diventato un arrangiatore e direttore musicale molto ricercato a Londra; abbandonò il lavoro teatrale nel 1944, ma rimase interessato a comporre musica per film fino alla sua morte e scrisse oltre 100 colonne sonore di questo genere. Frankel divenne noto anche come compositore serio dopo la seconda guerra mondiale . Il suo primo lavoro a raggiungere la fama è stato il Concerto per violino , dedicato alla memoria dei 6 milioni di inchini agli ebrei assassinati nell'Olocausto , commissionato per il Festival of Britain nel 1951 e presentato in anteprima da Max Rostal .

Le opere più famose di Frankel includono un ciclo di 5 quartetti d'archi e 8 sinfonie, oltre a concerti per violino e viola; la sua opera più nota è forse la 1a sonata per violino solo, che, come i concerti, è il risultato di una lunga collaborazione con Max Rostal. Negli ultimi 15 anni della sua vita Frankel ha sviluppato uno stile personale nell'applicazione della tecnica dodecafonica , che però mantiene i punti di contatto con la tonalità .

Frankel è morto mentre lavorava all'opera in tre atti Marching Song e ad una nona sinfonia commissionata dalla BBC ; le sue opere sono passate in gran parte inosservate per i successivi 20 anni, fino a quando la casa discografica tedesca cpo (Classic Produktion Osnabrück , nel frattempo acquistata da jpc ) ha ripreso i suoi lavori completi in collaborazione con l' Australian Broadcasting Corporation . La registrazione è stata effettuata dalla Queensland Symphony Orchestra sotto la direzione di Werner Andreas Albert .

Frankel è stato compositore della settimana alla BBC alla fine del 1996 .

Selezione di opere

Sinfonie

  • I Sinfonia op.33, tre movimenti, 1958 (prima composizione in dodici toni)
  • 2a Sinfonia op.38, tre movimenti, 1962
  • 3a sinfonia, op.40, un movimento, 1964
  • 4a Sinfonia op.44, tre movimenti, 1966
  • 5a Sinfonia op.46, tre movimenti, 1967
  • 6a Sinfonia, Op.49, cinque movimenti, 1969
  • 7a Sinfonia op.50, quattro movimenti, 1970
  • 8a Sinfonia op.53, quattro movimenti, 1971

Concerti

  • Concerto per violino Alla memoria dei sei milioni op.24, quattro movimenti, 1951
  • Serenata Concertante per pianoforte trio e orchestra op.37, un movimento (in più parti), 1960
  • Viola Concerto op.45, tre movimenti, 1967

Ulteriori lavori per orchestra (da camera)

  • Tre bozzetti per archi (originariamente per quartetto) op.2, anni '20
  • Discorso solenne e discussione op.11
  • Youth Music , quattro brani per piccola orchestra op.12
  • May Day (Overture) op.22, 1948
  • Mefistofele Serenata e danza op.25, 1952
  • Shakespeare Overture op.29
  • Overture a una cerimonia op.51

Musica da camera

  • Tre studi per pianoforte op.1, 1926
  • 1 ° trio d'archi op.3
  • Trio per clarinetto, violoncello e pianoforte op.10, tre movimenti, 1940
  • 1a Sonata per violino solo op.13 (prima del 1943)
  • 1 ° quartetto d'archi op.14, quattro movimenti, 1944/45 circa
  • 2 ° quartetto d'archi op.15, cinque movimenti, 1944
  • 3 ° quartetto d'archi op.18, cinque movimenti, 1947 circa
  • Early Morning Music , Trio per oboe, clarinetto e fagotto, tre movimenti, 1948
  • 4 ° quartetto d'archi op.21, quattro movimenti, 1949 circa
  • Quartetto per pianoforte e archi op.26, tre movimenti, pubblicato nel 1962, composto probabilmente negli anni '50
  • Quintetto per clarinetto e archi op.28, tre movimenti, 1956
  • Invenzioni in modalità Maggiore / Minore , per violoncello e pianoforte op.31
  • 2 ° trio d'archi op.34, tre movimenti, pubbl. 1960 ()
  • Cinque Pezzi Notturni per 11 strumenti op.35, 5 pezzi, 1959
  • 2. Sonata per violino solo op.39, tre movimenti, 1962
  • Pezzi pianissimi per clarinetto, violoncello e pianoforte op.41, 4 pezzi, 1964
  • Quartetto per archi op.43, cinque movimenti, 1965

Opere vocali

  • Le conseguenze Op.17
  • Otto canzoni op.32, 1959

Le sinfonie, i concerti, i quartetti e poche altre opere sono state finora registrate da cpo, così come parte della musica del film (alcune opere erano disponibili anche su LP, il quintetto di clarinetti anche su CD).

Musica da film (selezione)

link internet

Opiniones de nuestros usuarios

Diego Melis

Grazie. L'articolo su Benjamin Frankel è stato utile per me, Articolo molto interessante su Benjamin Frankel

Angela Marchi

È sempre bene imparare. Grazie per l'articolo su Benjamin Frankel

Rosa Sorrentino

Questo post su Benjamin Frankel mi ha fatto vincere una scommessa, cosa meno per lasciare un buon punteggio per esso., L'informazione su Benjamin Frankel mi ha fatto vincere una scommessa, cosa meno per lasciare un buon punteggio per esso., Corretto