Benjamin F. Gue



Internet è una fonte inesauribile di conoscenza, anche quando si tratta di Benjamin F. Gue. Secoli e secoli di conoscenza umana su Benjamin F. Gue sono stati riversati, e vengono tuttora riversati, nella rete, ed è proprio per questo che è così difficile accedervi, poiché possiamo trovare luoghi in cui la navigazione può essere difficile o addirittura impraticabile. La nostra proposta è che non naufraghiate in un mare di dati riguardanti Benjamin F. Gue e che possiate raggiungere tutti i porti della saggezza in modo rapido ed efficiente.

Con questo obiettivo in mente, abbiamo fatto qualcosa che va oltre l'ovvio, raccogliendo le informazioni più aggiornate e meglio spiegate su Benjamin F. Gue. Abbiamo anche organizzato il sito in modo da renderlo facilmente leggibile, con un design minimalista e piacevole, assicurando la migliore esperienza d'uso e il più breve tempo di caricamento. Vi rendiamo tutto più semplice, in modo che l'unica cosa di cui dobbiate preoccuparvi sia imparare tutto su Benjamin F. Gue! Quindi, se pensate che abbiamo raggiunto il nostro scopo e sapete già quello che volevate sapere su Benjamin F. Gue, ci piacerebbe riavervi in questi mari calmi di sapientiait.com ogni volta che la vostra fame di conoscenza si risveglia.

Benjamin F. Gue (nato il 25 dicembre 1828 a Greene County , New York ,   1 giugno 1904 a Polk County , Iowa ) era un politico americano . Tra il 1866 e il 1868 è stato vice governatore della la stato di Iowa.

carriera

Benjamin Gue è cresciuto in una fattoria nella sua terra natale di New York, conosciuta come la stazione della metropolitana , che fungeva da scalo per gli schiavi fuggiti dal sud . Fin dalla sua giovinezza, Gue è stato un oppositore della schiavitù . Ha perso suo padre all'età di dieci anni. Insieme a sua madre e ai fratelli minori, ha continuato a gestire la fattoria. La madre ha inoltre fornito ai suoi figli un'istruzione adeguata. Nella primavera del 1852, Benjamin Gue e uno dei suoi fratelli vennero a Scott County , Iowa, dove fondarono una nuova fattoria. Politicamente, divenne membro del Partito Repubblicano fondato nel 1854 . Nel febbraio 1856 era un membro fondatore di quel partito per l'Iowa. Tra il 1858 e il 1862 fu membro della Camera dei rappresentanti dell'Iowa ; dal 1862 al 1866 fu membro del Senato dello Stato . Dal 1864 Gue era attivo anche nel settore dei giornali. A quel tempo era l'editore del quotidiano Fort Dodge Iowa North West . Questo giornale era vicino al Partito Repubblicano.

Nel 1865 Gue fu eletto Luogotenente Governatore dell'Iowa insieme a William M. Stone . Ha ricoperto questa carica tra il 1866 e il 1868. Era Vice Governatore e Presidente del Senato dello Stato. Successivamente ha continuato a lavorare nell'industria dei giornali. Dal 1872 visse a Des Moines . Tra il 1872 e il 1880 fu commissario federale per le pensioni degli stati dell'Iowa e del Nebraska . Successivamente ha continuato a lavorare nel settore dei giornali. Insieme a suo figlio, ha acquisito il quotidiano Des Moines, The Homestead , per il quale aveva lavorato in precedenza. Ha anche scritto un trattato in quattro volumi sulla storia dell'Iowa. Morì il 1 giugno 1904. Dal 1855 era sposato con Elizabeth Parker, morta nel 1888, dalla quale ebbe quattro figli.

link internet

Commons : Benjamin F. Gue  - Raccolta di immagini, video e file audio
Wikisource: Benjamin F. Gue  - Fonti e testi completi (inglese)

Opiniones de nuestros usuarios

Giorgio Orlandi

Ho trovato le informazioni che ho trovato su Benjamin F. Gue molto utili e piacevoli. Se dovessi mettere un 'ma' forse sarebbe che non è abbastanza inclusivo nella sua formulazione, ma per il resto, è ottimo, L'articolo sulla Benjamin F. Gue è molto utile e piacevole

Vittorio Venturini

Grande post su Benjamin F. Gue, Grande post su Benjamin F. Gue

Antonella Rubino

L'informazione su Benjamin F. Gue è molto interessante e affidabile, come il resto degli articoli che ho letto finora, che sono già molti, perché sto aspettando da quasi un'ora il mio appuntamento su Tinder e lui non si presenta, quindi penso che mi abbia dato buca. Colgo l'occasione per lasciare qualche stella per la compagnia e per cagare sulla mia fottuta vita