Benjamin Disraeli



Internet è una fonte inesauribile di conoscenza, anche quando si tratta di Benjamin Disraeli. Secoli e secoli di conoscenza umana su Benjamin Disraeli sono stati riversati, e vengono tuttora riversati, nella rete, ed è proprio per questo che è così difficile accedervi, poiché possiamo trovare luoghi in cui la navigazione può essere difficile o addirittura impraticabile. La nostra proposta è che non naufraghiate in un mare di dati riguardanti Benjamin Disraeli e che possiate raggiungere tutti i porti della saggezza in modo rapido ed efficiente.

Con questo obiettivo in mente, abbiamo fatto qualcosa che va oltre l'ovvio, raccogliendo le informazioni più aggiornate e meglio spiegate su Benjamin Disraeli. Abbiamo anche organizzato il sito in modo da renderlo facilmente leggibile, con un design minimalista e piacevole, assicurando la migliore esperienza d'uso e il più breve tempo di caricamento. Vi rendiamo tutto più semplice, in modo che l'unica cosa di cui dobbiate preoccuparvi sia imparare tutto su Benjamin Disraeli! Quindi, se pensate che abbiamo raggiunto il nostro scopo e sapete già quello che volevate sapere su Benjamin Disraeli, ci piacerebbe riavervi in questi mari calmi di sapientiait.com ogni volta che la vostra fame di conoscenza si risveglia.

Benjamin Disraeli, I conte di Beaconsfield , KG , PC (nato il 21 dicembre 1804 a Londra , 19 aprile 1881 a Mayfair ), è stato uno statista britannico conservatore e romanziere di successo. Due volte, nel 1868 e dal 1874 al 1880, ricoprì la carica di Primo Ministro britannico .

Origine e primi anni

Benjamin Disraeli (originariamente "d'Israeli") proveniva da una famiglia ebrea sefardita dall'Italia , ma fu battezzato anglicano all'età di 13 anni . Suo padre, Isaac Disraeli , era l'autore di varie opere, tra cui La vita e il regno di Carlo I. Benjamin Disraeli fu attratto in una direzione simile. Dopo aver terminato la scuola ha studiato legge. Il suo primo libro, il romanzo Vivian Gray , fu pubblicato nel 1826 e vendette molto bene. Negli anni successivi compaiono , tra gli altri, Contarini Fleming (1832), Alroy (1833) e Henrietta Temple (1837); tutti si occupano di questioni politiche e sociali in un modo che tradisce le sue opinioni politiche. Nel suo atteggiamento di base è stato piuttosto conservatore per tutta la vita, senza essere un tipico conservatore.

Con i soldi guadagnati come scrittore, viaggiò in Spagna, nell'Impero ottomano e nei Balcani all'inizio degli anni 1830 del XIX secolo. Tra il 1832 e il 1835 si candidò senza successo per la Camera dei Comuni britannica , prima per i radicali , poi per i conservatori . Nell'anno dell'ascesa al trono della regina Vittoria nel 1837, finalmente ebbe successo e si trasferì alla Camera dei Comuni . A causa dei suoi modi stravaganti e arroganti, inizialmente incontrò incomprensione e rifiuto. Col tempo, però, si è guadagnato il rispetto dei parlamentari. 1839 sposò Disraeli Mary Anne Lewis (1792-1872), vedova della Camera dei Comuni Wyndham Lewis (1780-1838). Mary Lewis aveva 12 anni in più del suo nuovo marito.

L'ascesa di Disraeli come avversario di Peel

Il governo di Lord Melbourne terminò nel 1841 con le dimissioni del Primo Ministro. Le successive elezioni furono vinte dai conservatori e Disraeli vide la sua possibilità per un seggio nel nuovo governo di Sir Robert Peel . Ma Peel ha respinto il corteggiamento del giovane politico per un posto di governo. Quindi Disraeli è rimasto un difensore con molto carisma negli anni a venire . Disraeli è ora diventato uno dei critici più severi di Peel. Peel, che sviluppò una tendenza verso la borghesia sempre più potente nel corso dell'inizio dell'industrializzazione , si vide spesso sulla difensiva contro un'alleanza piuttosto insolita tra l'aristocrazia e la classe operaia emergente in Gran Bretagna, sostenuta da Benjamin Disraeli , tra gli altri. Le idee socialiste o comuniste non erano ancora formulate a quel tempo. Disraeli credeva che la nobiltà avesse un obbligo storico verso la classe operaia e si incontrava con altri politici con aspirazioni simili. Hanno formato una comunità di interessi chiamata Young England Group. Questo raggruppamento divenne anche la base per i nuovi romanzi di Disraeli Coningsby (1844), Sybil (1845) e Tancred (1847).

Nel 1846, quando Peel impose l'abrogazione delle leggi tariffarie sui cereali a favore del libero scambio , Disraeli conquistò la leadership dei cosiddetti protezionisti , gli oppositori del libero scambio, attraverso i suoi attacchi retoricamente brillanti a Peel . L'anno successivo, il partito conservatore, ora diviso in sostenitori del libero scambio sotto Peel e protezionisti sotto Disraeli, non riuscì più a vincere le elezioni parlamentari.

Dal 1847, in seguito all'acquisto di Hughenden Manor, fu la contea di Buckinghamshire in cui ebbe il suo collegio elettorale. Disraeli ha sostenuto il primo ministro liberale Lord Russell quando ha revocato il divieto che aveva escluso gli ebrei dal parlamento britannico. Con il Jewish Disabilities Bill , che fu sostenuto da Disraeli, i cittadini ebrei furono finalmente ammissibili dal 1848: fu il suo amico Lionel de Rothschild che prese posto nella camera bassa come primo deputato ebreo per il collegio elettorale della City di Londra . Nel 1852, dopo che Lord Russell si dimise dall'incarico, i conservatori sotto Lord Derby vinsero le elezioni. Disraeli divenne Cancelliere dello Scacchiere . Il governo Derby è durato solo pochi mesi poiché il governo non è riuscito a ottenere il bilancio attraverso la Camera dei Comuni. Il governo di Lord Derby allora si dimise e fu sostituito da Lord Aberdeen , che guidò il Regno Unito nella guerra di Crimea .

Fu solo sei anni dopo che Lord Derby e Benjamin Disraeli ebbero l'opportunità di formare di nuovo un governo. Disraeli divenne di nuovo Cancelliere dello Scacchiere. Anche questo governo non durò a lungo, finì dopo soli 18 mesi. Un tentativo di Disraelis di introdurre un nuovo diritto di voto (tutti i contribuenti dovrebbero avere il diritto di voto) è fallito. Lord Palmerston , un liberale, divenne primo ministro nel 1859. Fu solo nel 1866 che il duo Derby/Disraeli riuscì a formare di nuovo un governo. Un anno dopo, Disraeli fu in grado di avviare il Reform Act 1867 attraverso un'alleanza temporanea apartitica. Il numero di uomini aventi diritto al voto è aumentato in modo significativo e i distretti marci che erano sovrarappresentati in parlamento sono stati parzialmente sciolti.

In cima

Nel 1868 Lord Derby si dimise da Primo Ministro e Disraeli gli successe. Tuttavia, il suo mandato fu di breve durata. Nelle elezioni del 1869, il liberale William Ewart Gladstone fu eletto nuovo Primo Ministro e Disraeli andò all'opposizione. Disraeli ha detto di Gladstone: Sarebbe una tragedia se qualcuno spingesse il signor Gladstone nel fiume e un disastro se qualcuno lo tirasse fuori di nuovo (Sarebbe una tragedia se qualcuno il signor Gladstone si fermasse nel Tamigi, e un disastro se qualcuno lo tira fuori di nuovo).

Nelle elezioni del 1874, i conservatori ottennero una netta maggioranza e Disraeli fu eletto primo ministro. A differenza di William Gladstone, aveva un ottimo rapporto con la regina Vittoria. Disraeli le diede il titolo di Imperatrice dell'India , che fondò l' Impero Britannico . Nel 1876 fu nobilitato dalla regina. Ricevette i titoli ereditari di conte di Beaconsfield , nella contea di Buckingham e visconte Hughenden , di Hughenden nella contea di Buckingham. Al fine di contrastare gli Pan-slavi ambizioni della Russia , Disraeli chiamata la Conferenza di Costantinopoli del 1876 , che ha affrontato il futuro dei popoli balcanici . Beaconsfield eseguì il suo più grande atto di politica estera nel 1878 al Congresso di Berlino . Si trattava di trovare la pace tra Turchia e Russia dopo la guerra russo-ottomana . Beaconsfield riuscì a negoziare un ottimo contratto, particolarmente favorevole per la Gran Bretagna, e la Gran Bretagna ricevette Cipro . La Russia come vincitrice della guerra ha fatto male, la Bulgaria è diventata la più grande perdente. In segno di gratitudine, la regina Vittoria gli offrì lo status ducale, che lui rifiutò.

Nel 1880, Beaconsfield indisse sorprendentemente nuove elezioni, che i conservatori persero. Di conseguenza, Gladstone, che aveva agitato violentemente contro Beaconsfield nella campagna del Midlothian , fu di nuovo primo ministro. Sebbene fosse un avversario di Beaconsfield, Gladstone continuò la sua politica estera nei confronti dell'Impero britannico. Beaconsfield morì a Mayfair il 19 aprile 1881. Beaconsfield lasciò tutta la sua corrispondenza e le carte private al suo confidente di lunga data e segretario privato Montagu Corry come esecutore del suo testamento. Fino alla prima guerra mondiale , il giorno della sua morte si celebrava ogni anno il Primrose Day . Quel giorno, la tomba di Disraeli e la sua statua, eretta nel 1883, in Parliament Square , a Londra, furono decorate con primule . I suoi romanzi sono pubblicati fino ad oggi. Poiché non aveva figli, i suoi titoli nobiliari decaddero alla sua morte.

varie

A causa delle sue origini, Disraeli fu spesso confrontato con agitazioni antiebraiche . B. agli eventi della campagna elettorale e durante la crisi balcanica , quando le sue politiche furono bollate come "non cristiane" e insensibili ai problemi dei cristiani nella Bulgaria governata dagli ottomani, così come "in inglese" dai membri dell'opposizione e dai rappresentanti del clero , alludendo alle sue radici. Occasionalmente è stato denigrato come una "prima ebraica". Questo è interpretato come l'inizio dell'antisemitismo moderno, cioè non più religioso, ma basato sulla razza in Gran Bretagna.

Come non era insolito ai suoi tempi, lo stesso Disraeli pronunciò commenti razzisti in diverse occasioni; a volte ha propagato la superiorità della razza ebraica. Henning Ottmann non vede questo come il nucleo delle sue convinzioni interiori, ma piuttosto come il risultato del suo desiderio di raggiungere l'élite aristocratica del suo tempo.

caratteri

Lettere

Romanzi

  • Viviana Grey . Europäische Hochschulverlag, Brema 2011, ISBN 978-3-86267-250-9 (inglese; EA London 1826, testo completo (inglese) da Project Gutenberg )
    • Tedesco: Vivian Gray. Romanzo umoristico . Engelmann, Heidelberg 1827 (3 volumi)
  • Il viaggio del Capitano Popanilla . Wildeside Press, Doylestown, Pennsylvania. 2004, ISBN 0-8095-9446-3 (EA London 1828; testo completo (inglese) da Project Gutenberg)
  • Il giovane duca . Colburn & Bentley, Londra 1831 (3 volumi)
  • Contarini Fleming. Una storia d'amore psicologica . Longmans Green, Londra 1919 (EA Londra 1832)
    • Tedesco: specchio della vita. romanzo . Casa editrice Saturno, Vienna 1931
  • Alroy, o il principe della prigionia. Un racconto meraviglioso . Dunne, Londra 1904 (EA Londra 1833)
    • Tedesco: David Alroy . Paalzow, Halle / Saale 1913.
  • Il matrimonio infernale . Jackson Books, Londra 1926 (EA Londra 1834)
  • Issione in cielo . Libri per biblioteche, Freeport, NY 1970 (EA London 1834)
  • L'Epic rivoluzionario . Longmans Green, Londra 1864 (messaggio dell'edizione londinese 1834)
  • L'ascesa di Iskander . Wildeside Press, Doylestown, Pa, ISBN 0-8095-9445-5 (EA London 1834; testo completo (inglese) da Project Gutenberg)
  • Henrietta Temple. Una storia d'amore . Tauchnitz, Lipsia 1859 (EA Londra 1837)
    • Tedesco: Henriette Temple. Una storia d'amore ecc. Duncker, Berlino 1837 (3 volumi)
  • Veneto . Davies Press, Londra 1927 (EA London 1837, testo completo (inglese) da Project Gutenberg)
    • Tedesco: Il grande Signore. romanzo . Saturn-Verlag, Vienna 1930 (tematizza la vita di George Gordon Byron )
  • La tragedia del conte Alarcos, 1839; Testo completo (inglese) su Project Gutenberg
  • Coningsby, o la Nuova Generazione . Colburn, Londra 1844 ( testo completo (inglese) da Project Gutenberg)
    • Tedesco: Coningsby o la nuova generazione. romanzo . Manesse-Verlag, Zurigo 1992, ISBN 3-7175-8190-2 .
  • Sybil, o Le Due Nazioni . University Press, Oxford 1981, ISBN 0-19-281551-2 (EA London 1845, testo completo (inglese) da Project Gutenberg)
    • Tedesco: Sibilla. Romanzo sociopolitico . Casa editrice Bading, Berlino 1882 circa.
  • Tancredi, o la nuova crociata, 1847.
    • Tedesco: Tancredi o la nuova crociata. romanzo . Manesse-Verlag, Zurigo 2004, ISBN 3-7175-2038-5 (EA Monaco 1914).
  • Lotario . University Press, Londra 1975, ISBN 0-19-255356-9 (EA London 1870, testo completo (inglese) da Project Gutenberg)
    • Tedesco: Lotar. romanzo . Günther Verlag, 1874 (4 volumi)
  • Endimione . Tauchnitz, Lipsia 1880 ( testo completo (inglese) dal Progetto Gutenberg)
    • Tedesco: Endimione . Brockhaus, Lipsia 1881 (3 volumi)
  • Falconetto . Davies, Londra 1927 (pubblicato in frammenti poiché rimasto incompiuto)

Saggistica

  • Un'inchiesta sui piani, sui progressi e sulla politica delle compagnie minerarie americane . Murray, Londra 1825.
  • Avvocati e legislatori. Oppure, note, sulle compagnie minerarie americane . Murray, Londra 1825.
  • Lo stato attuale del Messico . Murray, Londra 1825.
  • Inghilterra e Francia, o una cura per la gallomania ministeriale . Murray, Londra 1832.
  • Che cosa è lui Ridway, Londra 1833.
  • Le lettere di Runnymede . Londra 1836.
  • Lord George Bentinck. Una biografia politica . Gregg International, Westmead 1969, ISBN 0-576-02169-5 (EA Londra 1852)

letteratura

  • Richard Aldous: Il leone e l'unicorno. Gladstone contro Disraeli . Pimlico, Londra 2007 ISBN 978-1-84413-312-3
  • Bruno Bauer : il romantico di Disraeli e l' imperialismo socialista di Bismarck . Scientia-Verlag, Aalen 1979, ISBN 3-511-00602-3 (ristampa dell'edizione Aalen 1969; EA Chemnitz 1882).
  • Robert Blake, Baron Blake : Disraeli . Prion, Londra 1998, ISBN 1-85375-275-4 (EA Londra 1967)
    • Tedesco: Disraeli. Una biografia di epoca vittoriana . Societäts-Verlag, Francoforte sul Meno 1980, ISBN 3-7973-0360-2 (tradotto da Klaus Dockhorn).
  • Matthias Buschkühl : La questione irlandese, scozzese e romana. Il romanzo chiave di Disraeli "Lotario" (1870) . Tesi, Università di Amburgo 1979.
  • Susan E. Colón: L'idea professionale e il romanzo vittoriano. Le opere di Disraeli, Trollope , Gaskell ed Eliot . Palgrave Macmillan, Basingstoke 2007, ISBN 978-1-4039-7613-0 .
  • Edgar Feuchtwanger : Disraeli, la democrazia e il partito conservatore. Leadership e organizzazione conservatrice dopo la seconda legge di riforma . Clarendon Press, Oxford 1968.
  • Edgar Feuchtwanger: Disraeli . Arnold, Londra 2000, ISBN 0-340-71909-5 .
  • Christopher Hibbert: Disraeli e il suo mondo . Thames & Hudson, Londra 1978, ISBN 0-500-13065-5 .
  • Christopher Hibbert: Disraeli. Il dandy vittoriano che divenne primo ministro. Palgrave Macmillan, New York 2006, ISBN 1-4039-7270-2 .
  • Douglas Hurd: Disraeli, ovvero le due vite . Weidenfels & Nicolson, Londra 2013, ISBN 978-0-297-86098-3 .
  • Adam Kirsch : Benjamin Disraeli . Schocken Books, New York 2008, ISBN 978-0-8052-4249-2 .
    • Dandy, poeta, statista. Le molte vite di Benjamin Disraeli . Traduzione Katharina Förs, Bernhard Jendricke. Insel-Verlag, Berlino 2011, ISBN 978-3-458-17518-6 .
  • Dick Leonard: La grande rivalità. Gladstone e Disraeli . Tauris Books, Londra 2013, ISBN 978-1-84885-925-8 .
  • André Maurois : La Vie de Disraeli . Gallimard, Parigi 1950 (EA Parigi 1927)
    • Tedesco: Benjamin Disraeli, Lord Beaconsfield (Fischer-Bücherei, Volume 15). Fischer-Taschenbuchverlag, Francoforte sul Meno 1952 (tradotto da Erich Klossowski , EA Berlin 1930).
  • Robert O'Kell: Disraeli. Il romanticismo della politica . University of Toronto Press, Toronto 2013, ISBN 978-1-4426-4459-5 .
  • Friedrich K. Otto: Autobiografia dai romanzi giovanili di Disraeli "Vivian Gray", "Contarini Fleming", "The youg Duke" . Roßteutscher, Coburg 1913 (più tesi di laurea, Università di Lipsia 1913).
  • Jörg Schneider: L'immagine di Benjamin Disraeli nel giornalismo tedesco tra il 1900 e il 1945 (Filosofia e società; Volume 4). Holos-Verlag, Bonn 1996, ISBN 3-86097-213-8 (anche tesi, Università di Bonn 1995)
  • Paul Smith: Disraelian Conservatism and Social Reform (Studi di storia politica). Routledge e Kegan Paul, Londra 1967.

link internet

Commons : Benjamin Disraeli  - raccolta di immagini, video e file audio
Wikisource: Benjamin Disraeli  - Fonti e testi completi

Evidenze individuali

  1. ^ Robert Blake: Disraeli. Faber e Faber, Londra 2010, pagina 754.
  2. Elke Kimmel: Disraeli, Benjamin . In: Wolfgang Benz (ed.): Handbuch des Antisemitismus . Vol. 2: Persone . De Gruyter Saur, Berlino 2009, ISBN 978-3-598-44159-2 , pagina 178. (accessibile tramite De Gruyter Online).
  3. ^ Henning Ottmann: Storia del pensiero politico. L'età moderna. Verlag JB Metzler, Stoccarda 2008, pagina 31 f.
  4. Precedentemente con il titolo Contarini Fleming. Un romanzo psicologico (Berlino 1909) o Contarini Fleming (Grimma 1846).
  5. Precedentemente sotto il titolo: David Alroy (Lipsia 1862), Alroy. Roman (Francoforte / Oder 1852) e la saga dei miracoli di Alroy . (Berlino 1833).
  6. ^ Paul P. Grünfeld (testo) e Bernhard de Lisle (musica) creati con Alroy. Dramma musicale in quattro atti 1910 un adattamento di questo materiale.
  7. Precedentemente sotto il titolo: Coningsby o la nuova generazione. Romano (Grimma 1845); Nel 1937 ne fu pubblicato un estratto (23 pagine) con il titolo Die Jewish Weltherrschaft .
  8. Titolo precedente: Sybil o le due nazioni (Grimma 1846) o Sybille o la nazione raddoppiata (Lipsia 1846).

Opiniones de nuestros usuarios

Gerardo Trevisan

Grande scoperta questo articolo su Benjamin Disraeli e tutta la pagina. Va direttamente nei preferiti, Grande scoperta questo articolo su Benjamin Disraeli e tutta la pagina

Rocco D'ambrosio

Grazie per questa voce su Benjamin Disraeli, è proprio quello che mi serviva, Grazie per questa voce su Benjamin Disraeli, è proprio quello che mi serviva

Iolanda Conti

L'informazione su Benjamin Disraeli è molto interessante e affidabile, come il resto degli articoli che ho letto finora, che sono già molti, perché sto aspettando da quasi un'ora il mio appuntamento su Tinder e lui non si presenta, quindi penso che mi abbia dato buca. Colgo l'occasione per lasciare qualche stella per la compagnia e per cagare sulla mia fottuta vita

Giovanni Bartolini

In questo post sulla Benjamin Disraeli ho imparato cose che non sapevo, quindi ora posso andare a letto