Benjamin Constant



Internet è una fonte inesauribile di conoscenza, anche quando si tratta di Benjamin Constant. Secoli e secoli di conoscenza umana su Benjamin Constant sono stati riversati, e vengono tuttora riversati, nella rete, ed è proprio per questo che è così difficile accedervi, poiché possiamo trovare luoghi in cui la navigazione può essere difficile o addirittura impraticabile. La nostra proposta è che non naufraghiate in un mare di dati riguardanti Benjamin Constant e che possiate raggiungere tutti i porti della saggezza in modo rapido ed efficiente.

Con questo obiettivo in mente, abbiamo fatto qualcosa che va oltre l'ovvio, raccogliendo le informazioni più aggiornate e meglio spiegate su Benjamin Constant. Abbiamo anche organizzato il sito in modo da renderlo facilmente leggibile, con un design minimalista e piacevole, assicurando la migliore esperienza d'uso e il più breve tempo di caricamento. Vi rendiamo tutto più semplice, in modo che l'unica cosa di cui dobbiate preoccuparvi sia imparare tutto su Benjamin Constant! Quindi, se pensate che abbiamo raggiunto il nostro scopo e sapete già quello che volevate sapere su Benjamin Constant, ci piacerebbe riavervi in questi mari calmi di sapientiait.com ogni volta che la vostra fame di conoscenza si risveglia.

Benjamin Constant , in realtà Henri-Benjamin Constant de Rebecque (nato il 25 ottobre 1767 a Losanna , 8 dicembre 1830 a Parigi ) è stato uno scrittore francofono, politico liberale e teorico dello stato di origine svizzera.

Ha esaminato il rapporto tra potere statale e individuo, che era diventato problematico durante la Rivoluzione francese . Nel 1802 fu messo da parte da Napoleone, ma nel 1815 lo invitò a scrivere un emendamento alla Costituzione francese. Constant ha influenzato, tra le altre cose, le sue idee. la rivolta di novembre , la rivoluzione greca , la rivoluzione liberale in Portogallo e la rivoluzione belga .

Vita e lavoro

infanzia

Benjamin Constant, che, come tanti autori francofoni, faceva la spola tra letteratura e politica (il suo nome nella storia letteraria e intellettuale) era il discendente di una famiglia di ugonotti francesi emigrati in Svizzera nel XVI secolo . Sua madre morì poco dopo la sua nascita, e lui ebbe un'infanzia piuttosto instabile (che probabilmente contribuì alla sua successiva incapacità), inizialmente con i suoi nonni in Svizzera, e successivamente come appendice di suo padre, un ufficiale professionale apparentemente molto mobile, in Olanda Svizzera, poi ancora Bruxelles austriaca e Inghilterra, dove aveva tutori a volte migliori ea volte peggiori.

Gli anni più giovani

All'età di quindici anni ha iniziato a studiare legge all'Università di Erlangen , dove ha lavorato per Sophie Caroline Marie von Braunschweig-Wolfenbüttel . Tre semestri dopo, quando dovette lasciare la città a causa di una relazione, si trasferì a Edimburgo . Allo stesso tempo ha letto molto (incluso Claude Adrien Helvétius ) e ha iniziato a scrivere, ma è anche caduto in gioco e si è indebitato. Inoltre, ha viaggiato spesso e ha avuto presto storie d'amore. 1786 incontrò in un soggiorno a Parigi l'autore di allora molto letto Isabelle de Charriere (1740-1805), che sposò in Svizzera una donna olandese nativa che era lui con una fidanzata materna (prima probabilmente non solo platonica) e la loro tenuta di campagna Le Pontet a Colombier è rimasto spesso più o meno a lungo negli anni successivi.

Nel 1788 divenne ciambellano alla corte del duca Carlo II di Braunschweig e un anno dopo sposò la dama di compagnia Wilhelmine von Cramm. Tuttavia, non è durato a lungo con lei, spesso è andato in viaggio e alla fine ha chiesto il divorzio per avere una relazione con un'altra dama di compagnia di Braunschweig, che era anche sposata ma disposta a divorziare, Charlotte von Hardenberg, che lui non ha fatto fino al 1808, dopo che nel frattempo ha avuto diversi rapporti con altre donne e un secondo matrimonio da parte sua, senza che i due fossero felici in seguito.

Nel 1794 Constant incontrò Madame de Staël, che aveva un anno e mezzo più di lui, in Svizzera : fu l'inizio di una lunga e snervante relazione che sfociò in una figlia (Albertine) nel 1797.

Il tempo di mezzo

Nel 1795, dopo il regno del terrore e l'istituzione del Direttorio , Constant accompagnò Mme de Staël a Parigi, dove iniziò a lavorare come stimato pubblicista politico e oratore. Il suo amante ha creato per lui un palcoscenico con gli incontri da lei organizzati all'Hôtel de Salm . Questo circolo intellettuale conservatore divenne presto noto come il Salm Club . Dopo il colpo di stato di Napoleone nel 1799, ha anche svolto un ruolo attivo nell'alta politica come membro del tribunale prima di essere messo da parte nel 1802. Claude Fauriel divenne un ospite frequente nei salotti di Madame de Staël e Benjamin Constants. La sua messa in discussione della natura assoluta del divieto di menzogna in Des réactions politiques , sl 1796, pubblicato nel 1796, ha portato alla risposta di Immanuel Kant su un presunto diritto di mentire per filantropia .

Ha poi viaggiato di nuovo molto, anche con Mme de Staël, che ha accompagnato in parte del loro viaggio in Germania nel 1803/04 e che, dopo essere rimasta vedova nel 1802, lo ha esortato a sposarsi, mentre nel frattempo continuava a lasciarla a favore di vecchi e nuovi amanti e infine sposò Charlotte von Hardenberg (vedi sopra).

La sua difficile situazione psicologica durante questo periodo di separazione e cambio di partner si riflette nel romanzo Adolphe , scritto nel 1806/07 (ma non stampato fino al 1817) , nel cui indeciso e vacillante narratore in prima persona Constant si ritrae visibilmente. Nello stesso periodo (1807/08) tradusse il Wallenstein di Schiller in versi francesi (stampato nel 1808). Nel 1811 iniziò un altro romanzo autobiografico, Cécile , che rimase un frammento e non fu riscoperto fino al 1951. Sempre nel 1811 iniziò un'autobiografia dal titolo Ma Vie ("La mia vita"), che durò solo fino alla fine della sua giovinezza e fu stampata solo nel 1907 dalla tenuta come Le Cahier rouge ("Il libretto rosso").

Costante di Benjamin 2.png

Nel 1812 fu eletto membro corrispondente dell'Accademia delle scienze di Göttingen . Intorno al 1813 era a Gottinga; 1814, quando dopo la sconfitta di Napoleone tornò la vecchia famiglia reale dei Borbone e Luigi XVIII. Dopo essere salito al trono, Constant ha pubblicato un appello per una monarchia costituzionale . Nel 1815 si unì a Napoleone quando tornò inaspettatamente al potere a marzo e disegnò un'appendice alla costituzione francese per suo conto durante il regno dei cento giorni . Dopo la sconfitta finale di Napoleone (18 giugno) nella battaglia di Waterloo , Constant dovette lasciare la Francia e trascorrere un anno e mezzo in Inghilterra.

Gli ultimi anni

Nel 1817 tornò a Parigi e alla politica. È stato eletto alla nuova Camera dei Deputati e vi ha agito, rieletto più volte, come temuto oratore parlamentare e pamphletist . Allo stesso tempo ha scritto importanti scritti statali e costituzionali e con loro è diventato un co-fondatore del liberalismo , i. H. la dottrina che lo Stato dovrebbe interferire il meno possibile negli interessi personali e soprattutto economici dei suoi cittadini e dovrebbe lasciare loro quanta più iniziativa e responsabilità possibile. Lui o il monarca devono ritirarsi al ruolo di un'autorità neutrale ( pouvoir neutre ).

Un trattato in quattro volumi sugli studi religiosi , De la religion considérée dans sa source, ses formes et ses développements (1824-1831), su cui Constant iniziò a lavorare da giovane, ricevette poca attenzione e fu presto dimenticato.

ricezione

Nonostante il suo stile di vita instabile, Constant scriveva costantemente: scritti e articoli per lo più storiografici e / o politici o politici. Tuttavia, deve il suo posto nella storia della letteratura soprattutto al racconto di successo Adolphe (scritto 1806/07, pubblicato solo nel 1816). La storia racconta la storia di un giovane (Adolphe) che seduce una donna di dieci anni (Ellénore), quando si accorge che lei lo ama troppo e si aggrappa a lui, cerca di staccarsi da lei, ma a causa dei tanti sacrifici che lei non può fargli, ma poi vuole di nuovo e, attraverso il suo indeciso avanti e indietro e il suo eventuale allontanamento, la porta alla malattia e alla morte. Apparentemente riflette un conflitto quasi patologico da parte dell'autore stesso tra desiderio di attaccamento e paura dell'attaccamento ed è probabilmente principalmente ispirato dalla sua difficile situazione tra Mme de Staël e Charlotte von Hardenberg. L' Adolphe è considerato un primo esempio e modello di evoluzione nel romanzo psicologico del XIX secolo .

Lavori dalla tenuta

Oltre al frammento del romanzo Cécile e anche all'autobiografia incompiuta, dalla tenuta di Constant apparvero il suo ampio diario ( Journal intime ) , che non era effettivamente destinato alla pubblicazione, e la sua altrettanto ampia corrispondenza con vari partner di corrispondenza.

Gli scritti di Constant

Trasmissione tedesca

  • Funziona . A cura di Axel Blaeschke e Lothar Gall. Tedesco di Eva Rechel-Mertens. 4 volumi. Propylaen Verlag, Berlino, 1970-1972 [Volume 1-2 (1070) segue l'edizione Pléiade del 1957]

Saggi

  • De la force du gouvernement actuel de la France et de la nécessité de s'y rallier (1796)
  • Des réactions politiques (1797)
  • Des effets de la Terreur (1797)
  • Fragments d'un ouvrage abandonné sur la possibilité d'une constitution républicaine dans un grand pays (pubblicato nel 1991 da Aubier, scritto tra il 1795 e il 1810)
  • De l'esprit de conquête et de l'usurpation dans leurs rapports avec la civilization européenne (1814)
  • Riflessioni sulle costituzioni, la distribuzione dei pouvoirs et les garanties in une monarchie constitutionnelle (1814)
  • Principes de politique applicables à tous les gouvernements représentatifs (scritto nel 1806, pubblicato nel 1815)
  • Memorie sui Cent-Jours
  • Cours de politique constitutionnelle (1818-1820)
  • De la liberté des Anciens comparée à celle des Modernes (célèbre discours prononcé en 1819)
  • De la religion considérée dans sa source, ses formes et son développement (1824-1830)
  • Appel aux Nations chrétiennes en faveur des Grecs. (1825)
  • Mélanges de littérature et de politique (1829)
  • You polythéisme romain considéré dans ses rapports avec laosophie grecque et la religion chrétienne (1833)

Fiction

  • Adolphe (1816) (romanzo)
  • Le Cahier rouge (1907) (autobiografia)
  • Wallstein (1808), traduzione del Wallenstein di Schiller in francese
  • Cécile (1951) (frammento di un romanzo)

Lettere sull'affare Wilfrid Regnault

  • Lettre à M. Odillon-Barrot, avocat en la Cour de Cassation, sur l'affaire de Wilfrid Regnault, condamné à mort (1818, puis publié chez P. Plancher en 1819)
  • Deuxième lettre à M. Odillon-Barrot, avocat en la Cour de Cassation, sur l'affaire de Wilfrid Regnault, condamné à mort (1818, puis publié chez P. Plancher en 1819)
  • De l'appel en calomnie de M. le marquis de Blosseville, contre Wilfrid-Regnault (1818, puis publié chez P. Plancher en 1819)

letteratura

  • Norbert Campagna: Benjamin Constant. Un introduzione. Parerga, Berlino 2003, ISBN 3-930-45085-2 .
  • Lothar Gall : Benjamin Constant. Il suo mondo di idee politiche e il tedesco pre-marzo. Steiner, Wiesbaden 1963, DNB 451424220 .
  • Kurt Kloocke: Benjamin Constant: une biographie intellectuelle , Genève: Droz, 1984,
  • Helena Rosenblatt: Valori liberali: Benjamin Constant e la politica della religione. Cambridge University Press, 2008, ISBN 978-0-511-49072-9 .
  • Helene Ullmann: Benjamin Constant e il suo rapporto con la vita intellettuale tedesca. Ebel, Marburg 1915, DNB 362922616 .
  • Florian Weber: Benjamin Constant e lo Stato costituzionale liberale. Teoria politica dopo la rivoluzione francese. VS Verlag, Wiesbaden 2004, ISBN 3-531-14407-3 .
  • K. Steven Vincent: Benjamin Constant e la nascita del liberalismo francese . Palgrave Macmillan, New York 2016, ISBN 978-1-349-29239-4 .

link internet

Commons : Benjamin Constant  - raccolta di immagini, video e file audio
Wikisource: Benjamin Constant  - Fonti e testi integrali (francese)

Prove individuali

  1. Suo nonno era amico di Voltaire, suo bisnonno, pastore a Coppet , di Pierre Bayle .
  2. ^ Albert Soboul The Great French Revolution , Atene, 1988, p. 481
  3. Benjamin Constant: filosofi, storie, romanzieri, homme d'état [1]
  4. Tedesco: Dai contro-effetti politici, in: Francia nell'anno 1797. Dalle lettere di uomini tedeschi a Parigi, ed. di Karl Friedrich Cramer, vol. 2, Altona 1797, sesto pezzo, n. 1, pp. 123-127, vedi sotto sotto i collegamenti web.
  5. Holger Krahnke: The members of the Academy of Sciences in Göttingen 1751-2001 (= Treatises of the Academy of Sciences in Göttingen, Philological-Historical Class. Volume 3, Vol. 246 = Treatises of the Academy of Sciences in Göttingen, Mathematical- Classe Fisica. Episodio 3, vol. 50). Vandenhoeck & Ruprecht, Gottinga 2001, ISBN 3-525-82516-1 , p. 60.

Opiniones de nuestros usuarios

Filippo Calabrese

Finalmente! Oggi sembra che se non ti scrivono articoli di diecimila parole non sono contenti. Signori scrittori di contenuti, questo è un buon articolo su Benjamin Constant

Benito Longo

Ho trovato le informazioni che ho trovato su Benjamin Constant molto utili e piacevoli. Se dovessi mettere un 'ma' forse sarebbe che non è abbastanza inclusivo nella sua formulazione, ma per il resto, è ottimo, L'articolo sulla Benjamin Constant è molto utile e piacevole

Antonella Re

Mio padre mi ha sfidato a fare i miei compiti senza usare affatto Wikipedia, gli ho detto che potevo farlo cercando in molti altri siti. Per mia fortuna ho trovato questo sito e questo articolo su Benjamin Constant mi ha aiutato a completare il mio compito. Ero quasi tentato di entrare in Wikipedia, dato che non riuscivo a trovare nulla su Benjamin Constant, ma per fortuna l'ho trovato qui, perché poi mio padre ha controllato la mia cronologia di navigazione per vedere dove ero stato. Ti immagini se entrassi in Wikipedia? Per fortuna ho trovato questo sito e l'articolo su Benjamin Constant qui. Ecco perché vi do le mie cinque stelle

Gianfranco Filippi

Questo post su Benjamin Constant mi ha fatto vincere una scommessa, cosa meno per lasciare un buon punteggio per esso., L'informazione su Benjamin Constant mi ha fatto vincere una scommessa, cosa meno per lasciare un buon punteggio per esso., Corretto

Ezio Rossi

Le informazioni fornite su Benjamin Constant sono veritiere e molto utili. Bene