Benjamin Clementine



Internet è una fonte inesauribile di conoscenza, anche quando si tratta di Benjamin Clementine. Secoli e secoli di conoscenza umana su Benjamin Clementine sono stati riversati, e vengono tuttora riversati, nella rete, ed è proprio per questo che è così difficile accedervi, poiché possiamo trovare luoghi in cui la navigazione può essere difficile o addirittura impraticabile. La nostra proposta è che non naufraghiate in un mare di dati riguardanti Benjamin Clementine e che possiate raggiungere tutti i porti della saggezza in modo rapido ed efficiente.

Con questo obiettivo in mente, abbiamo fatto qualcosa che va oltre l'ovvio, raccogliendo le informazioni più aggiornate e meglio spiegate su Benjamin Clementine. Abbiamo anche organizzato il sito in modo da renderlo facilmente leggibile, con un design minimalista e piacevole, assicurando la migliore esperienza d'uso e il più breve tempo di caricamento. Vi rendiamo tutto più semplice, in modo che l'unica cosa di cui dobbiate preoccuparvi sia imparare tutto su Benjamin Clementine! Quindi, se pensate che abbiamo raggiunto il nostro scopo e sapete già quello che volevate sapere su Benjamin Clementine, ci piacerebbe riavervi in questi mari calmi di sapientiait.com ogni volta che la vostra fame di conoscenza si risveglia.

Posizionamenti nel grafico
Spiegazione dei dati
Album
Almeno per ora
  DE 60 05/01/2015 (2 settimane)
  CH 22 18 gennaio 2015 (10 settimane)
  UK 37 03/12/2015 (2 settimane)
dico a una mosca
  DE 68 06.10.2017 (1 settimana)
  A 30 13 ottobre 2017 (1 settimana)
  CH 23 08/10/2017 (1 settimana)

Benjamin Sainte-Clementine (nato il dicembre 7, 1988 in London ) è un inglese musicista e cantautore .

Carriera

Clementine è nato il figlio britannico di origine ghanese nel quartiere londinese di Crystal Palace , ma è cresciuto nel nord della città, nel distretto di Edmonton .

La sua musica ha influenze da Erik Satie , Antony Hegarty , Leonard Cohen , Nina Simone , Jimi Hendrix , Léo Ferré e Luciano Pavarotti , tra gli altri .

Nel 2008, all'età di 20 anni, dopo un conflitto con la sua fidanzata e coinquilina di lunga data, ha lasciato Londra e ha deciso di trasferirsi a Parigi. Qui ha vissuto senzatetto per i primi anni e ha suonato principalmente come musicista di strada o in bar e hotel per guadagnarsi da vivere. Fu scoperto da un agente di nome Aysam Rahmania FdP, che lo consegnò al suo amico Mathieu Gazier, che in seguito divenne il manager di Clementine.

Nel 2012 è apparso al Festival Internazionale del Cinema di Cannes , dove ha incontrato l'uomo d'affari francese Lionel Bensemoun. Attraverso di lui, decisero di avviare una casa discografica in modo che Clementine potesse registrare la sua musica.

Alla fine è diventato popolare nella scena musicale, dove è descritto come "la révélation anglaise des Francos" ("La rivelazione inglese del Francofolies Festival"). Clementine ha firmato un accordo di licenza congiunto tra Virgin EMI UK e Barclay France.

Nel 2014 è apparso in vari eventi e festival, anche in Germania, prima che il suo album di debutto At Least for Now fosse pubblicato per la prima volta nei paesi di lingua francese all'inizio del 2015 . È diventato un successo in classifica ed è stato tra i primi 10 in Francia. Clementine è stata premiata con una vittoria come esordiente. L'album ha ricevuto il British Mercury Prize ed è stato poi in grado di posizionarsi nelle classifiche britanniche alla fine del 2015.

Discografia

Album

  • 2013: Pietra angolare
  • 2014: Glorioso Tu
  • 2015: almeno per ora
  • 2017: dico a una mosca

single

  • 2013: Pietra angolare

Messaggi degli ospiti

  • 2017: Halleluja Money -Gorillaz feat. Benjamin Clementine

link internet

Evidenze individuali

  1. Fonti cartografiche : DE AT CH UK
  2. Benjamin Clementine , pagina Facebook ufficiale
  3. Godwin, Richard "Benjamin Clementine: the future sound of London" London Evening Standard, 16 dicembre 2013
  4. ^ "Ritratto di Benjamin Clementine" Laut.de biografia
  5. Intxausti, Aurora "Una estrella salida del metro" El País (spagnolo) del 26 luglio 2014
  6. ^ "Nuovo artista della settimana" The Irish Independent del 1 novembre 2013
  7. Davet, Stéphane "Benjamin Clementine, par la voix du" Je "" Le Monde del 17 luglio 2014 (francese)
  8. ^ Rosenberg, Becky "EP: Cornerstone, Benjamin Clementine" Cambridge Varsity, 28 ottobre 2013
  9. "Benjamin Clementine"  ( pagina non più disponibile , ricerca negli archivi webInfo: Il collegamento è stato automaticamente contrassegnato come difettoso. Si prega di controllare il collegamento secondo le istruzioni e quindi rimuovere questo avviso. Ufficio concerti Schoneberg@1@ 2Modello: Toter Link / www.schoneberg.de  

Opiniones de nuestros usuarios

Mauro Marchetti

L'articolo sulla Benjamin Clementine è completo e ben spiegato. Non toglierei o aggiungerei una virgola, L'articolo su Benjamin Clementine è completo e ben spiegato

Ezio Albanese

Questa voce su Benjamin Clementine mi ha aiutato a completare il mio lavoro per domani all'ultimo minuto. Mi vedevo già tornare su Wikipedia, cosa che l'insegnante ci proibisce di fare. Grazie per avermi salvato

Pierina Grassi

Ho trovato le informazioni che ho trovato su Benjamin Clementine molto utili e piacevoli. Se dovessi mettere un 'ma' forse sarebbe che non è abbastanza inclusivo nella sua formulazione, ma per il resto, è ottimo, L'articolo sulla Benjamin Clementine è molto utile e piacevole

Guido Grassi

Grazie per questa voce su Benjamin Clementine, è proprio quello che mi serviva, Grazie per questa voce su Benjamin Clementine, è proprio quello che mi serviva