Benjamin Bloom



Internet è una fonte inesauribile di conoscenza, anche quando si tratta di Benjamin Bloom. Secoli e secoli di conoscenza umana su Benjamin Bloom sono stati riversati, e vengono tuttora riversati, nella rete, ed è proprio per questo che è così difficile accedervi, poiché possiamo trovare luoghi in cui la navigazione può essere difficile o addirittura impraticabile. La nostra proposta è che non naufraghiate in un mare di dati riguardanti Benjamin Bloom e che possiate raggiungere tutti i porti della saggezza in modo rapido ed efficiente.

Con questo obiettivo in mente, abbiamo fatto qualcosa che va oltre l'ovvio, raccogliendo le informazioni più aggiornate e meglio spiegate su Benjamin Bloom. Abbiamo anche organizzato il sito in modo da renderlo facilmente leggibile, con un design minimalista e piacevole, assicurando la migliore esperienza d'uso e il più breve tempo di caricamento. Vi rendiamo tutto più semplice, in modo che l'unica cosa di cui dobbiate preoccuparvi sia imparare tutto su Benjamin Bloom! Quindi, se pensate che abbiamo raggiunto il nostro scopo e sapete già quello che volevate sapere su Benjamin Bloom, ci piacerebbe riavervi in questi mari calmi di sapientiait.com ogni volta che la vostra fame di conoscenza si risveglia.

Benjamin Samuel Bloom (nato il 21 febbraio 1913 a Lansford , Pennsylvania , 13 settembre 1999 a Chicago ) è stato uno psicologo americano , scienziato dell'educazione e dal 1965/66 presidente dell'American Educational Research Association .

atto

I genitori di Bloom sono immigrati negli Stati Uniti dalla Russia per evitare la persecuzione antisemita. Si laureò al Pennsylvania State College con una laurea e un master nel 1935. Poi andò all'Università di Chicago per studiare con Ralph Tyler, noto per l'educazione progressista . Ha preso parte ai suoi otto anni di studio, in cui gli studenti non sono stati classificati come al solito nelle scuole. Ha conseguito il dottorato di ricerca nel 1942 ed è stato membro del Board of Examiners dell'Università di Chicago.

Ha prestato particolare attenzione alla ricerca e alla descrizione dell'apprendimento e alla relativa teoria dell'apprendimento . Nel 1956, Bloom guidò un gruppo di psicologi presso l'Università di Chicago che stava sviluppando una tassonomia degli obiettivi di apprendimento. Ha distinto tre aree principali che dovrebbero stimolare tutto l'apprendimento: cognitivo , affettivo e psicomotorio . È diventato famoso in tutto il mondo attraverso la tassonomia a sei livelli che ha sviluppato per gli obiettivi di apprendimento nell'area dell'apprendimento cognitivo (conoscenza e abilità intellettuali), che è stata successivamente ampliata per includere altre dimensioni degli obiettivi di apprendimento insieme a David Krathwohl e altri.

Tassonomia degli obiettivi di apprendimento

Obiettivi cognitivi

  1. Conoscenza
  2. Capire
  3. Applicare
  4. analisi
  5. sintesi
  6. Valutazione

Obiettivi affettivi

  1. Attenzione, avviso
  2. Reagire
  3. Valori
  4. Struttura strutturata di un sistema di valori
  5. Essere soddisfatto da un valore o da una struttura di valore

Obiettivi psicomotori

  1. imitazione
  2. manipolazione
  3. precisione
  4. Struttura della trama
  5. Naturalizzazione

Il pedagogo Heinrich Roth ha sviluppato una variante tedesca a quattro livelli dei livelli target di apprendimento cognitivo nel 1970. La scienziata infermieristica Susanne Schewior-Popp ha adattato la tassonomia degli obiettivi di apprendimento per la formazione infermieristica in Germania.

Un'altra area della ricerca di Bloom è stata la ricerca sui talenti. Nel 1973 ha ricevuto il Thorndike Award .

Caratteri (selezione)

  • Tassonomia degli obiettivi educativi , Allyn and Bacon, Boston 1956, Pearson Education 1984
  • Tassonomia degli obiettivi di apprendimento nell'area cognitiva, 5a edizione. Beltz Verlag, Weinheim 1976, ISBN 3-407-18296-1
  • con D. Krathwohl et al: Tassonomia degli obiettivi di apprendimento nell'area affettiva , Weinheim, Beltz 1997 ISBN 978-3407510853 (Engl. 1972)
  • Tutti i nostri figli imparano . New York: McGraw-Hill 1980
  • Sviluppare il talento nei giovani . New York: Ballantine Books 1985

Prove individuali

  1. Susanne Schewior-Popp: Pianificazione e progettazione di situazioni di apprendimento. Insegnamento orientato all'azione nel contesto dei campi di apprendimento, Thieme Stuttgart e New York, 2a ed. 2014, p. 56 f. Estratto di Google Libri digitalizzato

link internet

Opiniones de nuestros usuarios

Antonio Pucci

Questa voce su Benjamin Bloom mi ha aiutato a completare il mio lavoro per domani all'ultimo minuto. Mi vedevo già tornare su Wikipedia, cosa che l'insegnante ci proibisce di fare. Grazie per avermi salvato

Rina Di Pietro

A volte, quando si cercano informazioni su internet su qualcosa, si trovano articoli troppo lunghi e che insistono a parlare di cose che non ti interessano. Mi è piaciuto questo articolo su Benjamin Bloom perché va al punto e parla esattamente di quello che voglio, senza perdersi in informazioni inutili, È un buon articolo su Benjamin Bloom

Sandro Vitali

Finalmente un articolo su Benjamin Bloom che è facile da leggere, Grazie per questo post su Benjamin Bloom