Benjamin Auer



Internet è una fonte inesauribile di conoscenza, anche quando si tratta di Benjamin Auer. Secoli e secoli di conoscenza umana su Benjamin Auer sono stati riversati, e vengono tuttora riversati, nella rete, ed è proprio per questo che è così difficile accedervi, poiché possiamo trovare luoghi in cui la navigazione può essere difficile o addirittura impraticabile. La nostra proposta è che non naufraghiate in un mare di dati riguardanti Benjamin Auer e che possiate raggiungere tutti i porti della saggezza in modo rapido ed efficiente.

Con questo obiettivo in mente, abbiamo fatto qualcosa che va oltre l'ovvio, raccogliendo le informazioni più aggiornate e meglio spiegate su Benjamin Auer. Abbiamo anche organizzato il sito in modo da renderlo facilmente leggibile, con un design minimalista e piacevole, assicurando la migliore esperienza d'uso e il più breve tempo di caricamento. Vi rendiamo tutto più semplice, in modo che l'unica cosa di cui dobbiate preoccuparvi sia imparare tutto su Benjamin Auer! Quindi, se pensate che abbiamo raggiunto il nostro scopo e sapete già quello che volevate sapere su Benjamin Auer, ci piacerebbe riavervi in questi mari calmi di sapientiait.com ogni volta che la vostra fame di conoscenza si risveglia.

Benjamin Auer (nato ° gennaio 11, 1981, che nel Landau nel Palatinato ) è un ex tedesco calciatore .

Vita

Benjamin Auer ha frequentato il Max Slevogt Gymnasium nella sua città natale , si è diplomato al liceo e ha studiato economia del fitness insieme alla sua carriera calcistica. Il corso di diploma è stato seguito da un master in gestione della salute.

Carriera

Ai tempi del Mondiale Under 20 in Argentina nel 2001, quando era il quarto capocannoniere del torneo dietro Javier Saviola , Adriano e Djibril Cissé , Auer era considerato il più grande talento d'assalto tedesco. A quel tempo, lui e Marcel Ketelaer erano tra i giovani giocatori che dovevano formare la struttura di una nuova squadra di Gladbach. Una lesione del legamento crociato nel match dei quarti di finale ha costretto l'attaccante del Borussia Mönchengladbach a prendersi una lunga pausa. A questo punto, Auer aveva giocato 31 partite di seconda divisione per il Borussia e in precedenza per il Karlsruher SC e aveva segnato tre gol.

Dopo il suo recupero, la squadra di Gladbach ha utilizzato sporadicamente l'attaccante nella seconda metà della stagione di Bundesliga 2001/02. A causa di divergenze con l'allenatore del Gladbach Hans Meyer , Auer passò al club di seconda divisione 1. FSV Mainz 05 poco dopo l'inizio della stagione successiva .

A Magonza, Auer non è stato in grado di soddisfare le grandi aspettative per molto tempo. Solo nel decimo gioco l'attaccante ha segnato il primo gol. Il fatto che abbia segnato ancora dieci gol nella sua stagione d'esordio è dovuto anche all'ultima giornata, quando il Mainz 05 non è riuscito a ottenere la promozione: Auer ha segnato tutti e quattro i gol del Mainz nella vittoria per 4-1 in casa dell'Eintracht Braunschweig . È diventato un favorito della folla a Mainz. Nei due anni successivi (uno nella seconda, uno nella prima Bundesliga) Auer è rimasto un giocatore regolare, ma ha segnato solo ogni cinque o sei partite. Solo nella prima metà della stagione 2005/06 il "talento nella fase finale" (Auer su se stesso) indicava una quota reti che si avvicinava al suo record nelle nazionali giovanili. Nella seconda metà della stagione, Auer non ha potuto mantenere questo taglio.

Durante la pausa estiva del 2006, Auer si trasferisce a parametro zero nella neopromossa Bundesliga VfL Bochum . A causa di una malattia virale e di alcuni infortuni, non è riuscito a prendere piede a Bochum. La durata della malattia si trascinò e fino ad oggi non si sa esattamente di che malattia si trattasse. Dopo il recupero, Auer non è riuscito a prevalere a Bochum a causa della mancanza di allenamento, della mancanza di resistenza e della mancanza di pratica in partita. È bastato per due brevi incarichi a fine stagione. Per allenarsi viene ceduto in prestito all'1. FC Kaiserslautern durante la pausa invernale , ma la sfortuna lo ha perseguitato anche lì: Auer si è nuovamente infortunato al ginocchio in un test match durante il periodo di preparazione in Spagna ed è rimasto fuori per qualche settimane. È stato solo il secondo giorno della partita che ha potuto essere utilizzato e ha fatto una buona partita contro il Karlsruher SC. Tuttavia, sono seguite alcune ricadute, probabilmente riconducibili alla malattia dell'estate. Dal 2007 Auer ha giocato di nuovo per il VfL Bochum. Con l'inizio della seconda metà della stagione 2007/08 è tornato nella formazione regolare.

Per la stagione 2008/09 Auer si trasferisce al TSV Alemannia Aachen . Era lì in questa stagione con 16 gol accanto a Cédric Makiadi e Marek Mintál capocannoniere della 2a Bundesliga. Dopo le dimissioni di Cristian Fiél da capitano, il 6 febbraio 2010 l'allenatore Michael Krüger lo ha nominato nuovo capitano dell'Alemannia. Dopo la stagione 2011/12, Auer ha lasciato l'Alemannia dopo essere stata retrocessa dalla 2a Bundesliga ed è rimasto senza un club fino alla fine del 2014. Per la seconda metà della stagione 2014/15 è stato impegnato dalla divisione regionale sud - ovest FK Pirmasens . A causa di un infortunio, ha concluso la sua carriera a Pirmasens nel marzo 2017. Nella classifica dei migliori marcatori tedeschi dell'U-21, Auer è terzo dietro Pierre Littbarski (18) e Heiko Herrlich (17) con 15 gol. In un totale di circa 60 partite per le varie squadre giovanili della DFB, dall'U-16 alla squadra del 2006 , Auer ha segnato circa 30 gol. In 87 partite di Bundesliga ha segnato 21 volte; ha segnato 74 gol nelle sue 219 presenze in seconda divisione.

Privato

A Pirmasens , a Landau nel Palatinato e ad Annweiler am Trifels , Auer gestisce tre centri fitness specializzati nella costruzione muscolare terapeutica. È sposato e ha due figli.

link internet

Evidenze individuali

  1. Speaker: Benjamin Auer. ( Memento dell'8 marzo 2016 in Internet Archive ) In: aufstiegskongress.de, 7 ottobre 2013, versione di archivio consultata il 5 novembre 2018.
  2. ^ Matthias Arnhold: Benjamin Auer - Partite e gol in Bundesliga . Fondazione Statistica Rec.Sport.Calcio. 4 giugno 2015. Accesso 16 giugno 2015.
  3. ^ Alemannia Aachen : Auer diventa Alemanne. ( Memento del 5 marzo 2016 in Internet Archive ) In: alemannia-aachen.de, 6 giugno 2008.
  4. Statistiche stagionali per marcatori 2. Bundesliga. In: kicker.de , consultato il 13 agosto 2012.
  5. Benjamin Auer è la fascia di capitano. In: Aachener Zeitung . 6 febbraio 2010, archiviato dall'originale il 29 dicembre 2014 ; accesso il 16 agosto 2021 .
  6. Christoph Pauli: Alemannia: Ralf Aussem diventa un costruttore di ponteggi. In: Aachener Nachrichten . 9 maggio 2012, archiviato dall'originale l' 11 maggio 2012 ; accesso il 16 agosto 2021 .
  7. Christoph Pauli: Benny Auer: Un attaccante in attesa. In: aachener-nachrichten.de. 30 ottobre 2012, archiviato dall'originale il 29 dicembre 2014 ; Estratto il 6 novembre 2012 .
  8. L' FKP ingaggia Benjamin Auer. ( Memento del 2 gennaio 2015 in Internet Archive ) In: fk-pirmasens.com, consultato il 29 dicembre 2014.
  9. kicker sportmagazin : Pirmasens: Auer termina la sua carriera. In: kicker.de, 8 marzo 2017.
  10. Presentazione sul sito della Bundesliga
  11. ^ Nota in relazione su Auer. In: Echt - La rivista dello stadio . Numero 57, 20 aprile 2013, pagina 35.

Opiniones de nuestros usuarios

Angelina Furlan

In questo post sulla Benjamin Auer ho imparato cose che non sapevo, quindi ora posso andare a letto

Mariangela Costanzo

Pensavo di sapere già tutto sulla Benjamin Auer, ma in questo articolo ho scoperto che alcuni dei dettagli che pensavo fossero buoni non erano così buoni. Grazie per le informazioni

Federica Ferraro

Grazie per questa voce su Benjamin Auer, è proprio quello che mi serviva, Grazie per questa voce su Benjamin Auer, è proprio quello che mi serviva

Umberto Dalla

L'informazione su Benjamin Auer è molto interessante e affidabile, come il resto degli articoli che ho letto finora, che sono già molti, perché sto aspettando da quasi un'ora il mio appuntamento su Tinder e lui non si presenta, quindi penso che mi abbia dato buca. Colgo l'occasione per lasciare qualche stella per la compagnia e per cagare sulla mia fottuta vita