Benjamin



Internet è una fonte inesauribile di conoscenza, anche quando si tratta di Benjamin. Secoli e secoli di conoscenza umana su Benjamin sono stati riversati, e vengono tuttora riversati, nella rete, ed è proprio per questo che è così difficile accedervi, poiché possiamo trovare luoghi in cui la navigazione può essere difficile o addirittura impraticabile. La nostra proposta è che non naufraghiate in un mare di dati riguardanti Benjamin e che possiate raggiungere tutti i porti della saggezza in modo rapido ed efficiente.

Con questo obiettivo in mente, abbiamo fatto qualcosa che va oltre l'ovvio, raccogliendo le informazioni più aggiornate e meglio spiegate su Benjamin. Abbiamo anche organizzato il sito in modo da renderlo facilmente leggibile, con un design minimalista e piacevole, assicurando la migliore esperienza d'uso e il più breve tempo di caricamento. Vi rendiamo tutto più semplice, in modo che l'unica cosa di cui dobbiate preoccuparvi sia imparare tutto su Benjamin! Quindi, se pensate che abbiamo raggiunto il nostro scopo e sapete già quello che volevate sapere su Benjamin, ci piacerebbe riavervi in questi mari calmi di sapientiait.com ogni volta che la vostra fame di conoscenza si risveglia.

Film
titolo tedesco Benjamin - Dal diario di un vergine maschio
Titolo originale Benjamin ou Les Mémoires d'un puceau
Paese di produzione Francia
lingua originale francese
Anno di pubblicazione 1968
lunghezza 104 minuti
Classificazione per età 18 FSK
Rod
Direttore Michel Deville
sceneggiatura Michel Deville,
Nina Companéez
produzione Mi piace Bodard
musica Jean Wiener
telecamera Ghislain Cloquet
taglio Nina Companéez
occupazione

Benjamin - Dal diario di una vergine (titolo originale: Benjamin ou Les Mémoires d'un puceau ) è un film commedia francese di Michel Deville del 1968 con Pierre Clémenti , Michèle Morgan , Michel Piccoli e Catherine Deneuve nei ruoli principali.

tracciare

Francia metà del XVIII secolo: l'inesperto diciassettenne Benjamin arriva con il suo tutore Camille nel castello di sua zia, la contessa Gabrielle de Valandry. Ha invitato il nipote orfano a trascorrere l'estate con lei. Sia le ancelle che le nobildonne si accorgono subito del bel giovane e lo inseguono per iniziarlo ai segreti dell'amore. Quando la serva Marion Benjamin appare bellissima, Camille interviene e termina prematuramente il tête-à-tête . Benjamin poi va al parco del castello e si addormenta accanto a una scultura di Afrodite . La mattina dopo viene svegliato da Madame De Chartres, che sta partendo per una gita a cavallo. Lascia che Benjamin salga a cavallo e gli dà un bacio. Insieme cavalcano un po', finché Camille non li raggiunge e riporta Benjamin al castello. Le ancelle Marion, Victorine e Célestine preparano quindi a Benjamin un bagno e si mettono a lavarlo. Célestine cade nella vasca e comincia a baciare Benjamin. In quel momento entra la contessa e impedisce alle ragazze di giocare. Benjamin si sdraia sul letto in vestaglia, al che la contessa, affascinata dalla sua giovinezza, gli accarezza dolcemente il petto.

L'amante della contessa, il conte Philippe de Saint-Germain, incoraggia Benjamin a perdere rapidamente la sua innocenza. Durante una cavalcata insieme, il conte e Benjamin incontrano Anne de Clécy, una giovane donna benestante che vive nella proprietà vicina. La sera il conte e Beniamino si recano a casa di una donna sposata. Mentre il conte seduce la donna, Benjamin dovrebbe guardare e prendere appunti nel suo diario. Ma prima che l'atto d'amore sia compiuto, il marito della moglie torna a casa. Il conte riesce a uscire dalla situazione con fascino e arguzia e torna da Anna con Benjamin. Entrambi gli uomini entrano nella camera da letto di Anne attraverso una finestra. Anne stava per andare a letto. Bacia Benjamin e il conte ciascuno e poi chiama la sua governante, che appare immediatamente sulla porta con un fucile.

Al castello della contessa, il conte Benjamin si ubriaca. La mattina dopo, Benjamin giace nudo sul suo letto. La contessa entra e guarda il nipote. Più tardi portano il conteggio in gita al mercato locale. Lì Benjamin incontra Célestine, che lo conduce nel parco del castello e lo bacia. Victorine irrompe nel mezzo, tuttavia, e a sua volta conduce Benjamin nella camera da letto di una casa vicina. Quando Benjamin si prepara a togliersi il vestito di Victorine, Marion apre la porta e ordina a Victorine di fare il suo dovere. Benjamin è quindi disposto a condividere il letto con Marion, ma invece lei lo schiaffeggia in faccia.

A una festa in giardino organizzata dalla contessa, il conte insegue una giovane donna. È sempre stato un donnaiolo, ma è Anne che vuole sposare. Anne si sente attratta dal Conte e vorrebbe sposarlo, ma preferirebbe perdere la verginità con Benjamin. Quando Anne dice al Conte del suo desiderio, lui cade su di lei, ma la lascia andare quando inizia a urlare. Anne poi balla nel parco con Benjamin, che ha sentito la conversazione dietro una tenda con una signora in rosa. Su un ponte, il conte cerca di nuovo di convincere Anna delle sue capacità di seduzione con i baci. Anne, tuttavia, rimane ferma, motivo per cui il conte prende un ramo e la colpisce con rabbia. Mentre la sera c'è uno spettacolo pirotecnico, Célestine Benjamin si trasferisce in un fienile. Quando Victorine si unisce a loro ed entrambe le ragazze spogliano Benjamin, scoppia un incendio. Gli ospiti della contessa arrivano davanti al fienile e iniziano a spegnere il fuoco. Nel frattempo, Anne e Benjamin si ritirano in una camera da letto e lo sperimentano insieme per la prima volta. Dopo il loro atto d'amore, Anne trova il diario di Benjamin e gli chiede di leggerglielo. Al mattino Anne scrisse una nota nel diario di Benjamin. Da una finestra vede il Conte passeggiare nel parco e poco dopo esce dalla stanza.

sfondo

Il castello e il parco del castello di Saint-Brice sono stati utilizzati come location per le riprese da metà giugno a metà agosto 1967 . Oltre alla musica del film di Jean Wiener , nel film si possono ascoltare anche composizioni di Joseph Haydn , Wolfgang Amadeus Mozart e Jean-Philippe Rameau . Pierre Clémenti, che interpretava il ruolo del protagonista, e Catherine Deneuve erano già apparsi insieme in Belle de Jour di Luis Buñuel (1967).

Benjamin - Dal diario di una vergine maschile ha debuttato in Francia il 12 gennaio 1968. In Germania, la commedia cinematografica è uscita il 13 settembre 1968.

Recensioni

Per il lessico dei film internazionali , Benjamin - Dal diario di una vergine era una "[f] commedia rivolosa in stile rococò". Tuttavia, manca "distanza ironica e spirito [...] per esporre la discutibilità di una società orientata esclusivamente narcisisticamente". Anche l' osservatore cinematografico protestante è giunto a una valutazione simile , secondo la quale "[i] pochi elementi seri della trama [...] sono spiazzati dal fatto che il film cerca di forzare le sue intenzioni di intrattenimento con una notevole dose di frivolezza". È anche "stilisticamente incoerente" e può mostrare solo "ambiente utile e colore del tempo" nella sezione centrale. Nella migliore delle ipotesi è consigliato "per adulti".

Il New Yorker ha descritto il film come un "delicato capolavoro di grazia sensuale, fisica e permissivismo coltivato". Roger Ebert del Chicago Sun-Times ha trovato il film non un'opera d'arte, nemmeno dal punto di vista estetico. È anche "poco più che divertente ogni tanto". Neanche le idee accattivanti di Michèle Morgans e Michel Piccoli e la bellezza non sofisticata di Catherine Deneuve possono salvarlo.

Premi

Benjamin - Dal diario di una vergine maschile ha vinto il Premio Louis Delluc per il miglior film ed è stato anche nominato ai Golden Globe nella categoria miglior film straniero , ma è stato sconfitto da Romeo e Giulietta di Franco Zeffirelli .

versione tedesca

La versione doppiata in tedesco è stata creata nel 1968 da Berliner Synchron sotto la direzione del doppiaggio di Hermann Siemek , che era anche responsabile del libro di dialogo.

ruolo attore Doppiatore
Contessa Gabrielle de Valandry Michele Morgan Edith Schneider
Conte Philippe de Saint-Germain Michel Piccoli Wolfgang Kieling
Beniamino Pierre Clementi Edwin Noël
Anne de Clécy Catherine Deneuve Evelyn Gressmann
Marion Francine Bergé Ilse Pagé
Madame De Chartres Tania Torrens Margot Leonard
donna sposata Odile Versois Brigitte Grothum
Basile Angelo Bardi Pietro Schiff
marito André Cellier Dietrich Frauboes
Camille Jacques Dufilho Hugo Schrader

link internet

Evidenze individuali

  1. a b Vedi cinema.encyclopedie.films.bifi.fr
  2. Vedi cinefiches.com
  3. Beniamino - Dal diario di un vergine maschio. In: Lessico dei film internazionali . Servizio film , accesso 19 febbraio 2020 . 
  4. Evangelischer Filmbeobachter , Evangelischer Presseverband Munich, Review No. 269/1968.
  5. "[D] raffinato capolavoro di voluttuosa grazia fisica e raffinato libertinaggio." Il New Yorker ha citato Roger Ebert : Benjamin . In: Chicago Sun-Times , 24 giugno 1968.
  6. Non è un'opera d'arte, né tanto meno un'opera di grazia, né tanto meno divertente. Nemmeno le coinvolgenti interpretazioni di Michele Morgan e Michel Piccoli [] e la genuina bellezza di Catherine Deneuve riescono a salvarla». Roger Ebert: Benjamin . In: Chicago Sun-Times , 24 giugno 1968.
  7. Vedi synchrondatenbank.de
  8. Beniamino - Dal diario di un vergine maschio. In: synchronkartei.de. Indice del doppiaggio tedesco , consultato il 22 marzo 2020 .

Opiniones de nuestros usuarios

Sonia Venturini

In questo post sulla Benjamin ho imparato cose che non sapevo, quindi ora posso andare a letto

Simona Mura

Corretto. Fornisce le informazioni necessarie su Benjamin., Corretto

Luca Pastore

Grazie. L'articolo su Benjamin è stato utile per me, Articolo molto interessante su Benjamin