Benham Manufacturing Company



Internet è una fonte inesauribile di conoscenza, anche quando si tratta di Benham Manufacturing Company. Secoli e secoli di conoscenza umana su Benham Manufacturing Company sono stati riversati, e vengono tuttora riversati, nella rete, ed è proprio per questo che è così difficile accedervi, poiché possiamo trovare luoghi in cui la navigazione può essere difficile o addirittura impraticabile. La nostra proposta è che non naufraghiate in un mare di dati riguardanti Benham Manufacturing Company e che possiate raggiungere tutti i porti della saggezza in modo rapido ed efficiente.

Con questo obiettivo in mente, abbiamo fatto qualcosa che va oltre l'ovvio, raccogliendo le informazioni più aggiornate e meglio spiegate su Benham Manufacturing Company. Abbiamo anche organizzato il sito in modo da renderlo facilmente leggibile, con un design minimalista e piacevole, assicurando la migliore esperienza d'uso e il più breve tempo di caricamento. Vi rendiamo tutto più semplice, in modo che l'unica cosa di cui dobbiate preoccuparvi sia imparare tutto su Benham Manufacturing Company! Quindi, se pensate che abbiamo raggiunto il nostro scopo e sapete già quello che volevate sapere su Benham Manufacturing Company, ci piacerebbe riavervi in questi mari calmi di sapientiait.com ogni volta che la vostra fame di conoscenza si risveglia.

Benham Manufacturing Company era un produttore americano di automobili .

Storia dell'azienda

George Benham ha fondato l'azienda a Detroit , Michigan nel 1914 . Nel gennaio 1914 rilevò ciò che restava della S&M Motor Company . La produzione di automobili commercializzate come Benham cessò nel settembre 1914. Quel mese iniziò il fallimento . Furono costruiti 19 veicoli in totale.

veicoli

I veicoli corrispondevano in gran parte ai modelli di S & M. È stato sostituito solo l'emblema sulla griglia del radiatore e sono state apportate altre piccole modifiche ai dettagli.

L'unico modello si chiamava Modello 6-48 . Questi erano riferimenti al motore a sei cilindri e 48 CV . La Continental Motors Company ha fornito il motore. Il telaio aveva un passo di 330 cm . C'era una scelta di roadster a due posti , auto da turismo a cinque posti e auto da città a sette posti .

letteratura

  • Beverly Rae Kimes , Henry Austin Clark Jr .: Catalogo standard delle auto americane. 1805-1942. Edizione digitale . 3. Edizione. Pubblicazioni Krause, Iola 2013, ISBN 978-1-4402-3778-2 , pagg. 116-117 (inglese).
  • George Nick Georgano (Editor-in-Chief): The Beaulieu Encyclopedia of the Automobile. Volume 1: LA - F. Fitzroy Dearborn Publishers, Chicago 2001, ISBN 1-57958-293-1 , p. 146. (inglese)

Prove individuali

  1. Beverly Rae Kimes , Henry Austin Clark Jr.: Catalogo standard delle auto americane. 1805-1942. Edizione digitale . 3. Edizione. Pubblicazioni Krause, Iola 2013, ISBN 978-1-4402-3778-2 , pagg. 116-117 (inglese).
  2. George Nick Georgano (Editor-in-Chief): The Beaulieu Encyclopedia of the Automobile. Fitzroy Dearborn Publishers, Chicago 2001, ISBN 1-57958-293-1 , p. 146. (inglese)

Opiniones de nuestros usuarios

Giacomo Napolitano

Questo post su Benham Manufacturing Company era proprio quello che volevo trovare

Giovanni Pisano

Era da molto tempo che non vedevo un articolo sulla Benham Manufacturing Company scritto in modo così didascalico. Mi piace

Emilia Venturini

L'informazione su Benham Manufacturing Company è molto interessante e affidabile, come il resto degli articoli che ho letto finora, che sono già molti, perché sto aspettando da quasi un'ora il mio appuntamento su Tinder e lui non si presenta, quindi penso che mi abbia dato buca. Colgo l'occasione per lasciare qualche stella per la compagnia e per cagare sulla mia fottuta vita